differenze con la multistrada 1200

Quel che non rientra nelle altre sezioni specifiche

differenze con la multistrada 1200

Messaggioda gaspare » lunedì 12 maggio 2014, 14:24

Salve a tutti,provengo da una multistrada 1200 con cui ho fatto 40000 km di puro piacere di guida e di divertimento.Come preannunciato nella mia presentazione,ho di recente avuto un brutto incidente con la mia multistrada 1200.Volevo cambiarla con la caponord 1200 per certi aspetti simile anche se con una differenza di cv .Il mese scorso ,per pura curiosita',sono andato a provarla e tutto sommato mi ha fatto una bella impressione.Ho notato una maggiore predisposizione al confort rispetto alla multi e soprattutto meno vibrazioni.Il giro purtroppo e' stato molto breve,quindi non mi e' stato possibile approfondire su altre caratteristiche della moto.Chiedo a qualcuno di voi di illustrarmi un po' piu' dettagliatamente le caratteristiche e magari confrontandola alla multistrada.Un saluto a tutti.
gaspare
CNF newbie
 
Messaggi: 2
Iscritto il: domenica 11 maggio 2014, 15:09
Moto attuale: caponord 1200
Moto precedente: multistrada
Provincia: ct

Re: differenze con la multistrada 1200

Messaggioda Marlon » lunedì 12 maggio 2014, 18:03

Francamente, anche se in molti (riviste e appassionati) la mettono nel gruppo con la GS e la KTM, ritengo che il confronto che vuoi far tu sia alla fine il più calzante.
Le due che ho elencato le vedo più in chiave "all terrain" che non dedicate prevalentemente alla strada come lo sono invece la MS e la CN.

Da fuori posso solo riportarti i commenti che ho sentito in varie occasioni, contesti e da persone differenti come età, esperienza ed estrazione.

La MS ha oggettivamente più cavalleria, ma questo si porta dietro anche delle peculiarità meno piacevoli (alcune le hai elencate).
Da quel che ho capito, più che quei 25cv, guidando la MS senti un'erogazione più brusca e meno lineare.
Per questo a qualcuno da l'idea che abbia molte più "banane" rispetto alla Caponord di quante in realtà siano.
Di fatto, chi esce abitualmente con amici e si scambia la moto, trova fondamentalmente una efficacia assai simile.
Non è che una prevalga sull'altra, in termini di prestazioni "reali".

In compenso, sul lato comfort, sia il passeggero che il guidatore godono assai di più.

Detto questo, lascio la parola a chi ha davvero esperienza diretta e non parla per sentito dire come ho fatto io in questa occasione :)
.~ Marlon ~.
Avatar utente
Marlon
Amministratore
 
Messaggi: 2122
Iscritto il: giovedì 31 maggio 2012, 14:40
Località: PO

Re: differenze con la multistrada 1200

Messaggioda steboga » martedì 13 maggio 2014, 8:53

Un mio caro amico possessore di multi quando a provato la CN l'ha trovata molto agile, più bicicletta, anche i cavalli in meno si sentono solo se gli dai tutta la manetta, con le potenze in gioco non capita tutti i giorni ;)
steboga
CNF runner
 
Messaggi: 334
Iscritto il: giovedì 11 aprile 2013, 11:10
Moto attuale: fzs1000 caponord1200
Moto precedente: varie
Provincia: MB

Re: differenze con la multistrada 1200

Messaggioda falcodellastrada » martedì 13 maggio 2014, 9:12

Parlo per quel poco che posso averla provata:
Comfort eccellente, erogazione bella lineare sin dai bassi giri, tranne sotto i 2000/2500, agile e maneggevole e bilanciata nei pesi
falcodellastrada
CNF runner
 
Messaggi: 264
Iscritto il: martedì 18 marzo 2014, 15:28
Moto attuale: Caponord_1200
Moto precedente: Honda_CBR600F
Provincia: BA

Re: differenze con la multistrada 1200

Messaggioda Destroyer » martedì 13 maggio 2014, 11:34

La MTS è un trattore al confronto con la Capo 1200...
è rugosissima come erogazione, molto altalenante nel girare con il gas "paro", le sospensioni non si avvicinano nemmeno lontanamente alla funzionalità dell'ADD, ed in più la Capo è "bellizzima" esteticamente, la trovo molto molto aggraziata come linee!! :heart

come avrò le disponibilità sarà la 5a moto in garage... :devils:
Io sono responsabile di ciò che scrivo, non di quello che tu capisci!

Se sei un motociclista che Dio ti benedica, se non lo sei che Dio ti perdoni
Avatar utente
Destroyer
Friend of CNF
 
Messaggi: 163
Iscritto il: mercoledì 12 settembre 2012, 8:21
Provincia: Rm

Re: differenze con la multistrada 1200

Messaggioda Kim » mercoledì 18 giugno 2014, 11:31

Avendole usate entrambe posso dirti che si assomigliano ma sono profondamente differenti.

La nostra caponordina è confortevole e ti accoglie dolcemente con una guida fluida e tranquilla, se poi vuoi fare lo smanettone lei non te lo impedisce e i cavalli bastano e avanzano per le nostre strade. Inoltre se hai le sospensioni semiattive posso assicurare che non senti più di tanto le asperità e dopo 600/700 km macinati in un giorno la sera hai ancora la forza di uscire a fare l'aperitivo!!!

La multistrada dalla sua ha una buona ciclistica ducati e più propensa all'aspetto corsaiola da pikes peak...i cavalli non mancano e se ti piace la guida veloce stile motardona o stradale ti accontenta. A mio avviso ben bilanciata e l'ultima che hanno fatto con gli accorgimenti motoristici rispetto alla penultima è migliorata in erogazione e le sospensioni sky hook sono ottime.
Come tutte le ducati sono belle, vanno da bestia...ma penalizzano sempre un po il guidatore e passeggero. Ci si adatta se piace una cosa insomma :clapclap:

Per me che sono un tappo di 165cm mi trovo meglio con aprilia più bilanciata anche da fermo e più stretta e bassa (anche se di poco).

De gustibus...io spendendo 4000 euro meno ho portato a casa una moto tutta accessoriata rispetto ad ducati che ti fa pagare anche le viti! :lool:

non parliamo poi del servizio clienti e tutto quello che ci sta dietro...es. tasso 0 di cui ho ampliamente usufruito e che mi ha convinto definitivamente ad acquistarla :prete:
Elune will be with you
Kim
CNF rider
 
Messaggi: 115
Iscritto il: giovedì 27 febbraio 2014, 18:45
Località: Sarnico
Provincia: BG

Re: differenze con la multistrada 1200

Messaggioda ciro » mercoledì 18 giugno 2014, 19:02

io non ho mai guidato il MS e sarei curioso di sentire come va...ogni volta che passa però sento quel rumore del testastretta con non mi fa prorpio impazzire :nuuu: e mi dà sempre l'impressione di essere una moto che "balbetta" ai bassi e vuole sempre essere aperta per esplodere con rabbia.
Della MS mi piace mo,to il faro anteriore a led,,,potevano inventarsi qualcosa di simile anche per la nostra Capona...il progetto è anche piu nuovo.. :???: :???:
ciro
CNF rider
 
Messaggi: 68
Iscritto il: venerdì 30 agosto 2013, 19:58
Moto attuale: Aprilia Caponord Rally
Moto precedente: Aprilia Caponord T.P.
Provincia: VR

Re: differenze con la multistrada 1200

Messaggioda Kim » giovedì 19 giugno 2014, 9:08

E va beh dai non e essenIale e solo di moda ora. Tra uno o due anni uscirà qlc altra cagata e i led sembreranno stupidi.

Guarda il lato positivo: non si possono bruciare i led che costano un occhio della testa oroginali.

Della capona mi spiace solo che strappa al un po' ai bassi e la frizione è duretta. Mi piace ugualmente e ho l'esperienza per guidarla altrimenti credo che un neofita fatichi un pochino nei tornanti a basse velocità
Elune will be with you
Kim
CNF rider
 
Messaggi: 115
Iscritto il: giovedì 27 febbraio 2014, 18:45
Località: Sarnico
Provincia: BG

Re: differenze con la multistrada 1200

Messaggioda Marlon » giovedì 19 giugno 2014, 18:23

Un neofita che si mette sotto al culo un 1200 da 130 o più cavalli, mi verrebbe da dire, è SACROSANTO che fatichi e soffra! :devils:

Diamine!
Ma che senso ha prendere una moto da 15/20.000 Euro, relativamente potente e pesante, se non si ha esperienza che di uno sputerino?

Manco fosse poco pericoloso girare in moto! :reye
.~ Marlon ~.
Avatar utente
Marlon
Amministratore
 
Messaggi: 2122
Iscritto il: giovedì 31 maggio 2012, 14:40
Località: PO

Re: differenze con la multistrada 1200

Messaggioda Relich » lunedì 23 giugno 2014, 0:38

Kim ha scritto:Avendole usate entrambe posso dirti che si assomigliano ma sono profondamente differenti.

La nostra caponordina è confortevole e ti accoglie dolcemente con una guida fluida e tranquilla, se poi vuoi fare lo smanettone lei non te lo impedisce e i cavalli bastano e avanzano per le nostre strade. Inoltre se hai le sospensioni semiattive posso assicurare che non senti più di tanto le asperità e dopo 600/700 km macinati in un giorno la sera hai ancora la forza di uscire a fare l'aperitivo!!!

La multistrada dalla sua ha una buona ciclistica ducati e più propensa all'aspetto corsaiola da pikes peak...i cavalli non mancano e se ti piace la guida veloce stile motardona o stradale ti accontenta. A mio avviso ben bilanciata e l'ultima che hanno fatto con gli accorgimenti motoristici rispetto alla penultima è migliorata in erogazione e le sospensioni sky hook sono ottime.
Come tutte le ducati sono belle, vanno da bestia...ma penalizzano sempre un po il guidatore e passeggero. Ci si adatta se piace una cosa insomma :clapclap:

Per me che sono un tappo di 165cm mi trovo meglio con aprilia più bilanciata anche da fermo e più stretta e bassa (anche se di poco).

De gustibus...io spendendo 4000 euro meno ho portato a casa una moto tutta accessoriata rispetto ad ducati che ti fa pagare anche le viti! :lool:

non parliamo poi del servizio clienti e tutto quello che ci sta dietro...es. tasso 0 di cui ho ampliamente usufruito e che mi ha convinto definitivamente ad acquistarla :prete:

Scusa se vado OT ma non ho fatto a meno di leggere che sei nanoide anche te :clapclap: io son 1,68mt e volevo capire come per noi di bassa statura è da fermo questa moto si tocca almeno a mezzo piede? Quanto è alta la sella ribasata da terra? Ho letto che ne esiste una a gel ribassata :sbav:
Immagine
Avatar utente
Relich
CNF rider
 
Messaggi: 120
Iscritto il: lunedì 23 giugno 2014, 0:17
Moto attuale: Caponord 1200 TP
Moto precedente: Tiger800st
Provincia: MB

Re: differenze con la multistrada 1200

Messaggioda Marlon » lunedì 23 giugno 2014, 10:14

Mamma mia come vi buttate giù per via dell'altezza! :)
Non siete mica poi tanto bassi, suvvia! ;)

Non so quale sia la media, ma ho la sensazione che ci stiate proprio nel mezzo.
Che ora i ragazzi sian tutti lunghi OK, ma la regola non credo sia "dal metro e 80 a salire" :)

Dipende anche da come uno è fatto.
Ho un amico che sarà quasi 10cm meno di me ma ha le gambe lunghe ed il busto corto, sicché alla fine tocca meglio del sottoscritto :lol:

Provate a salirci e vedrete che tutti 'sti problemi non li avrete.
Con un po' di malizia eviterete di fermarvi dove il terreno non è favorevole, ed in marcia viaggerete benissimo.
Più di quelli lunghi! ;)
.~ Marlon ~.
Avatar utente
Marlon
Amministratore
 
Messaggi: 2122
Iscritto il: giovedì 31 maggio 2012, 14:40
Località: PO

Re: differenze con la multistrada 1200

Messaggioda Kim » lunedì 23 giugno 2014, 10:29

Quoto appieno Marlon!!! :clapclap:


Ho preso la capona perchè proprio a differenza di tutte le enduro stradali in commercio (suzuki a parte che è veramente da tappi) ha la sella stretta ed è leggera e bilanciata. Mi pare 220kg ma con il pieno vero?


In ogni caso non prendere la sella in gel ribassata...io la ordinai ed è arrivata in gel ma stessa altezza, la risposta di aprilia è che non esiste ribassata in gel sebbene ci sia a catalogo...assurdo è solo per fare marketing quindi!

Beh con 25€ da un sellaio sottocasa ha scavato un po la gommapiuma e con gli stivali della DAYTONA puramente tedeschi in goretex e con soletta di 5 cm vado anche in off road.

Ieri ho fatto con la donna dietro il passo del MANIVA spettacolare!!!!
Elune will be with you
Kim
CNF rider
 
Messaggi: 115
Iscritto il: giovedì 27 febbraio 2014, 18:45
Località: Sarnico
Provincia: BG

Prossimo

Torna a Discussioni generiche sulla Caponord

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron