Comportamento ADD in base ATC On/Off

Quel che non rientra nelle altre sezioni specifiche

Comportamento ADD in base ATC On/Off

Messaggioda SpeedyGonzales » martedì 15 dicembre 2015, 15:56

Ciao ragazzi, spero di non fare una gaffe gigantesca o scrivere stupidaggini, magari anche solo ovvietà a me sconosciute, ma penso di dovere condividere una mia esperienza specifica, in quanto lo trovo molto importante in fatto di piacere di guida e anche di prestazioni... ripeto: non so se quello che sto per dire è ovvio, ma non mi risulta.

Dopo un uso intensivo della moto senza ATC (25.000Km circa), durante l'ultima passeggiata in coppia, la mia dolce metà si lamenta che sono troppo brusco, forse ho la giornata storta io, ma non me lo faccio ripetere e passo subito alla mappatura Touring in primis, poi accosto per inserire l'ATC. Ecco, è questo il fatto determinante che mi ha spinto a scrivere oggi, avere rimesso l'ATC su On dopo migliaia e migliaia di Km senza usarlo.

In uno dei miei primi messaggi di questo forum, appena comprata la moto ormai quasi 3 anni fa, avevo scritto che la trovavo un po' troppo rigida sul muso, il che non mi dava un feeling assoluto con la ruota anteriore e mi provocava anche dei dolori sulla parte alta del braccio nelle lunghe percorrenze o nei tratti di montagna. Ebbene, tutto questo l'avevo dimenticato, senza esserne consapevole, e l'ho riscoperto recentemente solo casualmente.

Venendo al punto: mi sono accorto che con ATC inserito, l'ADD non lavora alla stessa maniera di quando è Off, o forse è più corretto dire che carica un setup completamente differente? sinceramente questo non lo so dire con esattezza, ma so invece con estrema certezza quello che sto dicendo e mi sembra molto strano. Se è normale è inutile continuare a leggere e potete passare direttamente sotto a insultarmi e sbeffeggiarmi, altrimenti vi dico i test che ho fatto:

ATC Off

con ADD automatico
con ADD settato manualmente in tutte le altre posizioni
ognuna di queste, provata con ABS On e anche Off

ATC On 1/2/3

idem

Risultato: con ATC Off la moto risulta MOLTO più guidabile, segue e trasmette le asperità come mi aspetto da una moto di questa categoria, e sorpresa, diventa anche più comoda nei lunghi viaggi. Attenzione che prima di scrivere ho fatto decine di prove e centinaia di Km di test, NON è effetto placebo e nemmeno suggestione o apparenza, è quello che succede esattamente nella mia moto. Diminuiscono leggermente addirittura i consumi (roba da zero virgola...), ma aumenta l'usura degli pneumatici (ho calcolato un 10% e 15% negli ultimi 2 treni che però può dipendere anche in parte dalla diversa marca e modello).
In particolare è proprio sull'anteriore dove si sente la maggior differenza, la moto passa dall'essere un "ferro da stiro" ad una moto più maneggevole e "morbida", ne guadagna il piacere di guida, la precisione, l'inserimento in curva, ma anche le mie povere braccia... ma comunque è tutto il setup in generale e non solo l'anteriore a guadagnarne.


Mi chiedo quindi, ma è normale una cosa del genere? è per caso la mia moto difettata? sono tutte le moto con ATC così e cado dalle nuvole io? è solo l'Aprilia con il suo sistema ADD? chiedo anche a voi...

Chiunque può provare, se se la sente e si fida ed ha una discreta confidenza con la moto.... si fa un bel giretto di qualche centinaia di Km senza ATC, poi ad un certo punto mette ATC su Off, meglio se su percorso tortuoso, e si fa qualche Km così... l'impatto è immediato! non c'è da star tanto lì a cercare il pelo... si sente subito sulla moto, sulle braccia, e anche sul sedere...
SpeedyGonzales
CNF runner
 
Messaggi: 522
Iscritto il: sabato 15 marzo 2014, 13:54
Moto attuale: Caponord 1200 TP
Provincia: VR

Re: Comportamento ADD in base ATC On/Off

Messaggioda kobaiano » martedì 15 dicembre 2015, 18:10

Mah.. Io ho fatto 'il contrario' proprio sabato scorso, dopo 12000 km con ATC sempre inserito (1) ho percorso una 70ina di km senza ATC in un percorso tutto curve e che conosco molto bene.
Sinceramente io differenze di comportamento sull'anteriore e sull'ADD non ne ho notate... Ho solo notato che.. Dovevo fare attenzione in uscita di curva perché ormai sono abituato a 'srotolare' il gas senza troppo riguardo e senza ATC, meglio non farlo!
Principalmente avevo tolto l'ATC perché volevo fare qualche bella impennata e infatti la moto di seconda va su che è una bellezza e se c'è un dossetto anche di terza, ma in ogni caso a mio parere è meglio viaggiare con ATC inserito, anche per il divertimento che assicura l maggior sicurezza di poter aprire il gas con meno 'timore' in uscita curva...
Parere personale, ma rimango dell'idea che l'ATC lo escluderò solo per brevi tratti se voglio fare qualche 'penna'! :sayok:
:sayok:
Avatar utente
kobaiano
CNF runner
 
Messaggi: 524
Iscritto il: sabato 4 gennaio 2014, 1:05
Località: Livorno/Lucca
Moto attuale: KTM 1290 SA S
Moto precedente: DD 1200 CN 1200 TP
Provincia: LI

Re: Comportamento ADD in base ATC On/Off

Messaggioda SpeedyGonzales » mercoledì 16 dicembre 2015, 18:41

Perchè il contrario? è esattamente quello che dicevo di provare... chiaro che la differenza si sente sopratutto al limite della moto, quindi se hai timore (giustamente) ad aprire è più difficile sentire la differenza... e comunque anch'io stesso che non sono certo il clone di Valentino Rossi, ci ho messo parecchia strada prima di riuscire a sfruttare fino in fondo la moto così, con il solo ABS sempre inserito. C'è da dire che c'è poco da fare, senza ATC è un'altro mezzo, secondo me, ma a parte quello, è proprio il discorso del setup che mi interessava più sentire, ma capisco che praticamente non c'è nessuno che la usa così...

Pazienza, proverò a parlare con qualche meccanico e sentire...
SpeedyGonzales
CNF runner
 
Messaggi: 522
Iscritto il: sabato 15 marzo 2014, 13:54
Moto attuale: Caponord 1200 TP
Provincia: VR

Re: Comportamento ADD in base ATC On/Off

Messaggioda kobaiano » mercoledì 16 dicembre 2015, 20:33

Si io intendevo il contrario di quello che hai fatto te, ma in effetti ho fatto proprio quello che avevi proposto... :|
Comunque secondo me non è il discorso di impare a fidarsi, è che senza ATC non è proprio possibile aprire il gas come faccio con ATC inserito! E lo dico da (ex) pilota, non sono uno che usa la moto 'da turista'.... Io mi diverto proprio di più con il TC inserito perché posso osare di più. Ma capisco è una questione di 'gusto' o 'feeling', chiamalo come vuoi! :sayok:
A me piace arrivare a far intervenire l'ATC (livello 1) praticamente in ogni curva (lenta o medio/lenta) e senza sarei troppo a rischio caduta o comunque perdita di controllo e allora sarei costretto a limitare il gas limitando però anche il divertimento.. Ma ripeto questo per come guido io :ahsisi:

P.S. E poi mi chiedo come mai le gomme mi durano 4000 km!! Entro in curva 'pinzato' apro il gas 'a martello' facendo quasi sempre intervenire l'ATC!! :devils: :lool: :devils: :devils: :lool: :lool:
Avatar utente
kobaiano
CNF runner
 
Messaggi: 524
Iscritto il: sabato 4 gennaio 2014, 1:05
Località: Livorno/Lucca
Moto attuale: KTM 1290 SA S
Moto precedente: DD 1200 CN 1200 TP
Provincia: LI

Re: Comportamento ADD in base ATC On/Off

Messaggioda Marlon » giovedì 17 dicembre 2015, 20:23

Dunque.
Dopo aver sentito un mio preziosissimo contatto (che a sua volta ha interrogato i reparti interessati, ovvero elettronica e meccanica) posso dirvi che di "collegamenti" tra la centralina dell'aDD e le impostazioni dell'aTC (Traction Control) non ve ne sono.

In altre parole le due sottounità sono totalmente autonome e quindi non dovrebbe essere possibile che modificando il TC insorgano modifiche nella taratura delle sospensioni.

E' evidente però che in base allo stile di guide e a come lavora (o non lavora, se disinserito) il TC, le sollecitazioni che l'aDD deve gestire potrebbero essere differenti e quindi si potrebbe avere la sensazione che lavori in modo differente.
Ma questo, nel caso avvenisse, sarebbe soltanto una risultante delle diverse condizioni di lavoro e non del fatto che con TC inserito o meno lui (l'aDD) cambia taratura.

L'aTC non influenza l'aDD, insomma.
Ed anche problemi di funzionamento dell'aDD in quanto sottosistema, comporterebbero la segnalazione a cruscotto dell'anomalia ma non un funzionamento diverso.

Il suggerimento che mi hanno dato è di portare in officina il veicolo per far fare un controllo ed eventualmente un aggiornamento dei firmware, oltre che per dare un'occhiata alle parti meccaniche.
Però, dicono, è più uno scrupolo che altro.

Quindi tranquillo, Speedy ;)

Venedo ai consumi, cui è stato fatto cenno, potrebbero variare di qualche decimale a seconda dell'impostazione dell'aTC.
Ma anche loro solo ed esclusivamente in funzione della guida.
Magari, come ha scritto Kobaiano, col TC inserito uno ci fa più dentro e qualcosa di più consuma.
Ma nella media di ciascuno dovrebbe essere una variazione davvero difficile da misurare.

Questo è quel che mi è stato detto.
E come l'ho sentito l'ho riportato.
.~ Marlon ~.
Avatar utente
Marlon
Amministratore
 
Messaggi: 2130
Iscritto il: giovedì 31 maggio 2012, 14:40
Località: PO

Re: Comportamento ADD in base ATC On/Off

Messaggioda SpeedyGonzales » venerdì 18 dicembre 2015, 8:15

Intanto ti ringrazio dell'interessamento Marlon :heart

a questo punto ne approfitto per portare la moto a fare il tagliando e gli faccio dare un'occhiata per sicurezza, per quanto mi possa fidare della sicura competenza delle persone con cui hai parlato, NELLA MIA moto la differenza è abbastanza marcata tra avere l'ATC inserito o meno, e visto quello che ti hanno riferito comincio a temere un difetto sulla mia.

Per quanto riguarda sfruttare la moto e aprire il gas, forse sarò incosciente io o un kamikaze... ma senza ATC la sfrutto di più! a patto però che la strada non sia sporca o bagnata, perchè altrimenti sono il primo a metterlo al max.

Vi faccio sapere più in là....
SpeedyGonzales
CNF runner
 
Messaggi: 522
Iscritto il: sabato 15 marzo 2014, 13:54
Moto attuale: Caponord 1200 TP
Provincia: VR

Re: Comportamento ADD in base ATC On/Off

Messaggioda tromba75 » giovedì 31 dicembre 2015, 20:22

Ma come cavolo si fa a disattivare l' atc? Sul manuale dice di tener premuto il tasto A del cruscotto (da livello 1) ma non succede niente :reye
tromba75
CNF baby
 
Messaggi: 44
Iscritto il: domenica 8 novembre 2015, 10:47
Moto attuale: Caponord 1200 TP
Moto precedente: tuono v4 aprc abs
Provincia: RO

Re: Comportamento ADD in base ATC On/Off

Messaggioda kobaiano » giovedì 31 dicembre 2015, 21:01

Il sistema è quello.... "Dovrebbe" funzionare... Il tasto va tenuto premuto un pò... Riprova (sarai più fortunato.. Forse)
Avatar utente
kobaiano
CNF runner
 
Messaggi: 524
Iscritto il: sabato 4 gennaio 2014, 1:05
Località: Livorno/Lucca
Moto attuale: KTM 1290 SA S
Moto precedente: DD 1200 CN 1200 TP
Provincia: LI

Re: Comportamento ADD in base ATC On/Off

Messaggioda tromba75 » venerdì 1 gennaio 2016, 22:27

kobaiano ha scritto:Il sistema è quello.... "Dovrebbe" funzionare... Il tasto va tenuto premuto un pò... Riprova (sarai più fortunato.. Forse)

Sono riuscito :sayok: Sbagliavo perché continuavo a tenerlo premuto aspettando che si disattivasse, invece va proprio tenuto premuto "un pò". Grazie!
tromba75
CNF baby
 
Messaggi: 44
Iscritto il: domenica 8 novembre 2015, 10:47
Moto attuale: Caponord 1200 TP
Moto precedente: tuono v4 aprc abs
Provincia: RO

Re: Comportamento ADD in base ATC On/Off

Messaggioda SpeedyGonzales » venerdì 8 gennaio 2016, 17:47

Aggiornamento:

ho portato la moto a fare il tagliando così da averla già pronta per i primi giorni belli che stanno per arrivare... scambio quattro chiacchiere su quello che c'è da fare, e poi faccio tutto il discorso che ho scritto qui nel primo post al titolare.

Risposta:

certo che è così, è tutto normale! (e mi aggiunge...) l'aDD non solo lavora diversamente in base al livello di ATC o se inserito o meno (poi mi fa un discorso sullo strascico che non ho capito e non ho voluto approfondire) ma lavora diversamente anche in base alla mappatura scelta e al peso (quest'ultimo ok lo sapevamo tutti)

--------------

Adesso non voglio creare diatribe o guerre di religione... però da una parte c'è il titolare della più grande rete di vendita in Italia del gruppo Piaggio e quindi non serve fare nomi perchè è facile sapere chi è, dall'altra gli amici-colleghi di Marlon che non serve presentare perchè sappiamo la competenza e disponibilità che hanno sempre.

Però in mezzo ci sto io... nella mia moto la differenza è netta... ma qui nessuno che ha provato sente la differenza, quindi sono io più sensibile della media oppure è la mia moto difettosa? è normale che sia così oppure tra 3 mesi mi scade la garanzia e poi sono cavoli miei per ripararla?

Marlon mi affido a te, mi spiacerebbe trovarmi tra 3 mesi senza garanzia e non averla fatta riparare finchè potevo, ma mi dispiacerebbe di più fare una baraonda leggendaria per nulla con colui che fino adesso mi ha trattato più come un amico che come un cliente.

Che devo fare? sono davvero confuso...
SpeedyGonzales
CNF runner
 
Messaggi: 522
Iscritto il: sabato 15 marzo 2014, 13:54
Moto attuale: Caponord 1200 TP
Provincia: VR

Re: Comportamento ADD in base ATC On/Off

Messaggioda kobaiano » venerdì 8 gennaio 2016, 18:43

Io sarei anche disponibile a fare ulteriori prove, ma... In questa stagione non è facile, soprattutto, capire le differenze dato che le strade non sono "a posto"... Umidità, freddo, detriti.... Non so se riuscirò, più in avanti se trovo la giornata giusta, ci riprovo, di strade adatte ne ho quante voglio attorno a casa! :sayok: :sayok:
Ed io credo di averla la necessaria sensibilità almeno sull'anteriore... Per l'esperienza accumulata.. Però vorrei puntualizzare, e secondo me Non è "roba da poco" che io ho montato sulla mia Capo i Cerchi Forgiati OZ! :clapclap: :clapclap: che rendono la moto Molto più agile negli inserimenti in curva e nei cambi di direzione, quindi non so se questa variabile rende poi la prova attendibile o comunque confrontabile a quanto da te sperimentato... :reye :reye :| :|
Avatar utente
kobaiano
CNF runner
 
Messaggi: 524
Iscritto il: sabato 4 gennaio 2014, 1:05
Località: Livorno/Lucca
Moto attuale: KTM 1290 SA S
Moto precedente: DD 1200 CN 1200 TP
Provincia: LI

Re: Comportamento ADD in base ATC On/Off

Messaggioda tromba75 » venerdì 8 gennaio 2016, 19:44

La moto ce l' ho da poco e complice la stagione fredda non riesco ad usarla molto e "come si deve". Spero vivamente che sia giusto quello che ha riportato Marlon perché altrimenti sarebbe una grossa pecca. Ci sta che con atc off si percepisca una risposta diversa del motore perché il controllo non lavora per niente, ma non è bello per niente se cambia il setup delle sospensioni. Quello spero rimanga sempre invariato. Forse il concessionario intendeva dire che per "rispondere" a sollecitazioni diverse (più brusche) le add si adattano. Ma spero non cambi il setup di base a priori solo disattivando l' atc :reye
tromba75
CNF baby
 
Messaggi: 44
Iscritto il: domenica 8 novembre 2015, 10:47
Moto attuale: Caponord 1200 TP
Moto precedente: tuono v4 aprc abs
Provincia: RO

Prossimo

Torna a Discussioni generiche sulla Caponord

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron