Affidabilita' della Caponord.

Quel che non rientra nelle altre sezioni specifiche

Re: Affidabilita' della Caponord.

Messaggioda spalla » martedì 6 settembre 2016, 11:33

Speedy, giusto x info, sino ad ora chi ha montato scarico aftermarket ha avuto solo perdite di potenza.
Che lo scarico che fai fare sia "omologato" va bene, tieni tuttavia presente che la Euro4 che entra in vigore dall'1/1 crea problemi più x la questione rumore che x emissioni. Noi abbiamo la Euro3, è vero, ma in sostanza è da tenere presente che in sede di verifica saranno mooolto stretti x il rumore e la CN.....già di suo ne fa con lo scarico originale.
non esiste una meta ma solo tappe
spalla
CNF rider
 
Messaggi: 116
Iscritto il: mercoledì 1 luglio 2015, 13:44
Località: cinisello balsamo
Moto attuale: caponord 1200 tp
Moto precedente: caponord 1000 - pegaso3 - atlantic500
Provincia: mi

Re: Affidabilita' della Caponord.

Messaggioda SpeedyGonzales » martedì 6 settembre 2016, 11:39

Marlon faccio di testa mia perchè con Aprilia si è costretti a fare così, ne ho avute 3 Aprilia ed ogni volta per accessori, scarichi, estetica, ecc ecc mi sono sempre dovuto arrangiare con l'arte del fai da te oppure nisba, d'altronde lo sappiamo che Aprilia non la compri per queste cose ma perchè quando ci sali in sella ti emoziona e sei disposto a mandare al diavolo tutto il resto... poi in là col tempo però arriva il conto... e si deve decidere se pagarlo e come pagarlo...

Per quanto riguarda che prendi da talebano tutte le volte fatti un paio di domande, un motivo ci sarà, o ce l'hanno tutti con te a caso dici? io non te l'ho mai detto personalmente ma avrei voluto dirtelo tante volte in 3 anni che ti conosco e leggo... secondo me sei una brava persona però non ti rendi conto che molto spesso superi il limite tra moderazione e partigianeria, a volte anche su fesserie dove non varrebbe neanche la pena intervenire...

Per quanto riguarda i problemi che avrei potuto risolvere subito andando da Fiore, forse non ci siamo ancora capiti, non mi faccio 200km di moto e mi mangio una giornata di ferie per portare la moto dal mago delle Aprilia, e con grossi problemi nel caso in cui la dovessi lasciare là, ci penso ancora meno a farmi 200km in moto 400km in macchina e 2 giorni di ferie io e 2 giorni di ferie mia moglie. A meno che non pensate che faccio salire in macchina mia moglie di notte col buio e le dico seguimi...
Ma a parte questo, da Fiore non la porto perchè sto cercando di fare un lavoro tutto diverso, che ho già spiegato cento volte fino adesso, e invece di gente che mi risponde a ogni intervento portala da Fiore, mi servirebbero le risposte di chi ha già montato l'esclusore (e sul forum ci sono) o di chi ha già montato altri scarichi che non sia l'Arrow (e sul forum ci sono). Invece no, scrivo e scrivo, descrivo cosa vorrei fare, ma niente, ancora una volta mi viene risposto portala da Fiore.... mah!...
La moto certo che la voglio messa a posto, però come voglio io. Caro Marlon ancora una volta da come la metti tu, sembra quasi che la colpa sia mia, che non voglio portarla nel posto giusto, che non voglio metterla a posto, quando la realtà è che io le mani neanche le avrei messe alla moto se non si rompeva, la tenevo così com'era con il suo scarico originale e con la sua valvola, invece si è rotta, allora giro come un deficiente da mesi per trovare un meccanico onesto e bravo e possibilmente che non mi inculi, possibilmente in zona e non dall'altra parte del mondo, e che mi faccia i lavori che gli dico di fare.
Prima di fare tutto questo però mi farebbe piacere sentire il parere di qualche persona che queste modifiche le ha già fatte (e sul forum ci sono ripeto), perchè potrei anche arrangiarmi in 5 minuti da solo in garage di casa mia montando l'esclusore e tenendo lo scarico originale.
Ma se ad ogni intervento che faccio mi viene risposto sotto portala da Fiore chi mazza mi risponde più??

kobaiano ha scritto:Bene, visto che Marlon mi ha chiamato in causa...


mi resta il parere della gente che viene chiamata in causa?
SpeedyGonzales
CNF runner
 
Messaggi: 522
Iscritto il: sabato 15 marzo 2014, 13:54
Moto attuale: Caponord 1200 TP
Provincia: VR

Re: Affidabilita' della Caponord.

Messaggioda SpeedyGonzales » martedì 6 settembre 2016, 11:45

spalla ha scritto:Speedy, giusto x info, sino ad ora chi ha montato scarico aftermarket ha avuto solo perdite di potenza.
Che lo scarico che fai fare sia "omologato" va bene, tieni tuttavia presente che la Euro4 che entra in vigore dall'1/1 crea problemi più x la questione rumore che x emissioni. Noi abbiamo la Euro3, è vero, ma in sostanza è da tenere presente che in sede di verifica saranno mooolto stretti x il rumore e la CN.....già di suo ne fa con lo scarico originale.


Sì spalla grazie.

Però in passato chi ha scritto qui ha solo montato lo scarico e basta. Io invece vorrei fare una cosa un po' più seria, con collettore e centralina dedicata e montando l'esclusore di valvola, che dovrebbe permettermi non solo di non perdere ma addirittura guadagnare qualcosina, spendendo addirittura meno che montare compensatore e Arrow, anche se il motivo non è quello dei soldi ma è quello dell'estetica e del sound che cerco io. Però volevo sapere se c'era qualcuno che l'aveva già fatto e come si è trovato, mi sembra che qualcuno mesi e mesi fa aveva scritto che era andato a Milano da non so chi e gli aveva messo una centralina con mappe dedicate fatte al banco, però poi o mi è sfuggito o non si è più saputo niente.

Per il rumore quando ho l'omologazione in mano che problemi potrei avere? :???:
SpeedyGonzales
CNF runner
 
Messaggi: 522
Iscritto il: sabato 15 marzo 2014, 13:54
Moto attuale: Caponord 1200 TP
Provincia: VR

Re: Affidabilita' della Caponord.

Messaggioda Silvio57 » martedì 6 settembre 2016, 12:31

SpeedyGonzales ha scritto:
Silvio57 ha scritto:
SpeedyGonzales ha scritto:
45€ di esclusore
+ 400€ di scarico fatto su misura
+300€ collettore fatto su misura
+300€ centralina aggiuntiva
+125€ mappatura su banco

= 1165€ per avere una moto che va il doppio di una con compensatore e Arrow e ha metà dei problemi che le altre hanno perchè in un colpo solo si elimina valvola e spia efi


Per curiosità, quando dovrai fare la revisione come va a finire?


Immagino che tu ti riferisca all'omologazione?

è tutto omologato e certificato, è questo il bello


Ho qualche dubbio che omologhino n. 1 scarico e n. 1 collettore fatto su misura. Il costo sarebbe proibitivo.
Inoltre il fatto di escludere la valvola sullo scarico e montare una centralina aggiuntiva ti mette già fuori dall'omologazione fatta da Aprilia e quindi c'è il rischio concreto che in caso di un controllo da parte di polizia et similia ti trovi a dover fare la revisione con tutto quello che ne consegue.
E comunque ho forti dubbi che la moto, così modificata, rientri nella normativa euro 3.
Avatar utente
Silvio57
CNF runner
 
Messaggi: 524
Iscritto il: lunedì 21 luglio 2014, 9:02
Moto attuale: 1098R-RSV4 F-Tuono F-MTS 1200S-17_MG SP
Moto precedente: svariate
Provincia: VI

Re: Affidabilita' della Caponord.

Messaggioda SpeedyGonzales » martedì 6 settembre 2016, 13:01

Hai ragione Silvio, solo che ho perso un po' il filo...

l'omologazione me la danno se cambio solo il terminale, il collettore non lo so ma non penso anche se non sarebbe un gran problema in fin dei conti, mentre la centralina aggiuntiva andrebbe messa solo nel caso in cui la moto perda potenza.

Per questo volevo andare per gradi e sentire un po' di pareri di chi ha avuto esperienza diretta, sembra che con esclusore e scarico originale la moto vada bene, però chi ha messo scarico after market senza esclusore ha avuto perdite di potenza, ma qualcuno e non mi ricordo chi mannaggia, ha scritto che ha montato esclusore e Akrapovic con modifica e la moto va bene. Allora il problema è lo scarico after market o non montare l'esclusore? è questo che mi sto chiedendo e magari mettendo insieme tutti i pezzi di varie esperienze si può anche tentare di fare la spesa e provare.

Altrimenti se non sono convinto mi resta sempre l'opzione esclusore e scarico originale e sappiamo che la moto va bene e non ho problemi di omologazione, che però vorrei cambiare perchè non mi piace con uno after market.

Tutto qua, non è questione di voler fare di testa mia o non voler portare la moto da Fiore, vorrei solo capire di che morte morire prima di fare fesserie o fare spese inutili.
SpeedyGonzales
CNF runner
 
Messaggi: 522
Iscritto il: sabato 15 marzo 2014, 13:54
Moto attuale: Caponord 1200 TP
Provincia: VR

Re: Affidabilita' della Caponord.

Messaggioda Silvio57 » martedì 6 settembre 2016, 13:54

SpeedyGonzales ha scritto:
Tutto qua, non è questione di voler fare di testa mia o non voler portare la moto da Fiore, vorrei solo capire di che morte morire prima di fare fesserie o fare spese inutili.


Se vai da Fiore ti spiega per bene tutte le possibilità, i pro e i contro, poi decidi tu cosa fare o non fare.
Avatar utente
Silvio57
CNF runner
 
Messaggi: 524
Iscritto il: lunedì 21 luglio 2014, 9:02
Moto attuale: 1098R-RSV4 F-Tuono F-MTS 1200S-17_MG SP
Moto precedente: svariate
Provincia: VI

Re: Affidabilita' della Caponord.

Messaggioda Marlon » martedì 6 settembre 2016, 17:14

Silvio57 ha scritto:Se vai da Fiore...

Silvio, che diamine!
Ha appena scritto che non vuole sentirsi ripetere per l'ennesima volta "vai da Fiore"! :|
Evita, no? :reye

Chiusa la pausa "humor".


Sulla base dell'esperienza delle Dorsoduro 750 e 1200, che hanno un motore ed una logica RbW (parlo del 1200) assai simile a quella della Caponord, ho imparato che NESSUNA centralina aggiuntiva può competere con una "rimappatura" fatta ad hoc al banco da chi la sa fare.
Che, tra le altre cose, costa assai di meno.

Le varie centraline aggiuntive, su moto dove l'elettronica è così sofisticata, vengono mal digerite.
Si limitano ad intervenire su alcuni parametri (in genere ingrassano o smagriscono) e, nel migliore dei casi, permettono soltanto una parziale correzione dei problemi che un intervento allo scarico (e magari al filtro dell'aria o all'intero AirBox) portano con sé.

Uno scarico più aperto può oggettivamente consentire di spremere qualche cavallo (1? 3?) in più.
Ammesso che succeda, avrai quei pochissimi cavalli agli alti regimi, ed uno spostamento del regime di coppia 500/800 più in alto.
Sono regimi cui, con una moto di questo genere, non arrivi quasi mai.
In terza marcia, col motore a 8000rpm, sei già in fascia "ritiro della patente" da un pezzo.
Con marce più alte, stai viaggiando forte come solo in pista potresti fare.

Come nel 90/95% delle moto (lo affermano gli esperti e chi ha fatto le prove, non io), cambiare lo scarico può gratificarti dal punto di vista estetico e magari acustico.
In qualche caso può farti risparmiare un po' di peso.
Dal punto di vista del piacere di vista e in parte delle prestazioni, in compenso, ci rimetti quasi sempre.

Questa la sintesi di quel che ho appreso seguendo per 8 anni le vicissitudini di chi ha fatto gli interventi più fantasiosi sulla propria DD, inclusa la "scatalizzazione", l'installazione di due terminali di una R1 tagliati e riadattati, e la realizzazione di uno scarico basso laterale al posto di quello sottosella.

Per come la vedo io, e scusami se ti costringo a sorbirti il mio parere, l'obiettivo primario che dovresti perseguire è avere la moto perfettamente a posto (con quel che ha di serie).
Solo arrivato a quel punto penserei a come personalizzarla.

M

P.S.:
Suggerimento gratuito: capita spesso che, il sabato mattina, Fiorenzo sia aperto ;)


P.P.S.:
discussioni recenti sugli scarichi DD QUI e QUI
.~ Marlon ~.
Avatar utente
Marlon
Amministratore
 
Messaggi: 2122
Iscritto il: giovedì 31 maggio 2012, 14:40
Località: PO

Re: Affidabilita' della Caponord.

Messaggioda Motogitano » martedì 6 settembre 2016, 17:50

Visto che è cominciato tutto da una mia cartolina,e si parla di pareri spassionati aggiungo anche il mio se non sono di troppo. :redface:
Marlon ha scritto:Per come la vedo io, e scusami se ti costringo a sorbirti il mio parere, l'obiettivo primario che dovresti perseguire è avere la moto perfettamente a posto (con quel che ha di serie).
Solo arrivato a quel punto penserei a come personalizzarla.

Non mi voglio arruffianare con nessuno ma io partirei propio da qui. O_O
Avatar utente
Motogitano
CNF runner
 
Messaggi: 352
Iscritto il: domenica 12 ottobre 2014, 19:07
Moto attuale: caponord 1200 tp
Moto precedente: yamahafazer1000
Provincia: va

Re: Affidabilita' della Caponord.

Messaggioda Catano » martedì 6 settembre 2016, 21:12

Non vorrei dirti ancora "portala da Fiore", ma questa primavera, prima che uscisse la mappa che risolveva il problema della valvola allo scarico, Fiore mi propose di montare l'inibitore, che tra l'altro già aveva in casa...
Poi uscì la mappa e tutto mi si sistemò...
Questo per dirti che magari se lo contatti può anche darti qualche info in merito e farti il lavoro...
Cristiano & "La Capona" (Caponord1200 aDD) from Polesine prov. di "nebbia"
Avatar utente
Catano
CNF runner
 
Messaggi: 344
Iscritto il: giovedì 20 giugno 2013, 19:41
Località: Rovigo provincia
Moto attuale: Caponord 1200 TP
Moto precedente: Shiver
Provincia: RO

Re: Affidabilita' della Caponord.

Messaggioda SpeedyGonzales » giovedì 8 settembre 2016, 12:40

Silvio57 ha scritto:Se vai da Fiore ti spiega per bene tutte le possibilità, i pro e i contro, poi decidi tu cosa fare o non fare.


ti ringrazio del consiglio, ma non ho idea di fare 200km per andare da un meccanico
SpeedyGonzales
CNF runner
 
Messaggi: 522
Iscritto il: sabato 15 marzo 2014, 13:54
Moto attuale: Caponord 1200 TP
Provincia: VR

Re: Affidabilita' della Caponord.

Messaggioda SpeedyGonzales » giovedì 8 settembre 2016, 12:54

Marlon ha scritto:Silvio, che diamine!
Ha appena scritto che non vuole sentirsi ripetere per l'ennesima volta "vai da Fiore"! :|
Evita, no? :reye

Chiusa la pausa "humor".


Non ti preoccupare Marlon, prima o poi qualcuno oltre a te potrebbe anche capirlo a forza di ripeterlo, la tastiera ce l'ho e scriverlo non mi costa niente


Marlon ha scritto:Sulla base dell'esperienza delle Dorsoduro 750 e 1200, che hanno un motore ed una logica RbW (parlo del 1200) assai simile a quella della Caponord, ho imparato che NESSUNA centralina aggiuntiva può competere con una "rimappatura" fatta ad hoc al banco da chi la sa fare.
Che, tra le altre cose, costa assai di meno.

Le varie centraline aggiuntive, su moto dove l'elettronica è così sofisticata, vengono mal digerite.
Si limitano ad intervenire su alcuni parametri (in genere ingrassano o smagriscono) e, nel migliore dei casi, permettono soltanto una parziale correzione dei problemi che un intervento allo scarico (e magari al filtro dell'aria o all'intero AirBox) portano con sé.


E' per quello che non ho nessuna intenzione di mettere centraline aggiuntive, mi basta solo un reset dell'originale


Marlon ha scritto:Come nel 90/95% delle moto (lo affermano gli esperti e chi ha fatto le prove, non io), cambiare lo scarico può gratificarti dal punto di vista estetico e magari acustico.
In qualche caso può farti risparmiare un po' di peso.
Dal punto di vista del piacere di vista e in parte delle prestazioni, in compenso, ci rimetti quasi sempre.


Infatti volevo sentire qualcuno che la modifica l'ha fatta, per l'estetica ognuno ha i suoi gusti e quindi mi arrangio da solo guardandola, di certo nella mia moto non vado a montare quel siluro orribile dell'Arrow, mentre per sound e prestazioni vorrei sentire qualcuno che l'ha avuta sotto il sedere, si sa mai che magari si possa rientrare nel 5%/10% della casistica favorevole

Marlon ha scritto:Per come la vedo io, e scusami se ti costringo a sorbirti il mio parere, l'obiettivo primario che dovresti perseguire è avere la moto perfettamente a posto (con quel che ha di serie).
Solo arrivato a quel punto penserei a come personalizzarla.


Infatti come primo step vorrei montare l'esclusore con scarico originale e vedere se anche la mia va bene come le altre, ma se magari trovavo qualcuno che aveva già fatto il lavoro che intenderei fare io potevo risparmiarmi tempo e soldi, senza portare 2 volte la moto dal meccanico

Marlon ha scritto:P.S.:
Suggerimento gratuito: capita spesso che, il sabato mattina, Fiorenzo sia aperto ;)


ti ringrazio, purtroppo anche di sabato resta sempre a 200km da casa mia
SpeedyGonzales
CNF runner
 
Messaggi: 522
Iscritto il: sabato 15 marzo 2014, 13:54
Moto attuale: Caponord 1200 TP
Provincia: VR

Re: Affidabilita' della Caponord.

Messaggioda SpeedyGonzales » giovedì 8 settembre 2016, 13:01

Motogitano ha scritto:Visto che è cominciato tutto da una mia cartolina,e si parla di pareri spassionati aggiungo anche il mio se non sono di troppo. :redface:
Marlon ha scritto:Per come la vedo io, e scusami se ti costringo a sorbirti il mio parere, l'obiettivo primario che dovresti perseguire è avere la moto perfettamente a posto (con quel che ha di serie).
Solo arrivato a quel punto penserei a come personalizzarla.

Non mi voglio arruffianare con nessuno ma io partirei propio da qui. O_O



Ti ringrazio del consiglio, mi serve solo un reset della centralina, null'altro... oltre al parere insperato di qualcuno che il lavoro l'ha già fatto, o al parere del sound e prestazioni con scarico di terze parti
SpeedyGonzales
CNF runner
 
Messaggi: 522
Iscritto il: sabato 15 marzo 2014, 13:54
Moto attuale: Caponord 1200 TP
Provincia: VR

PrecedenteProssimo

Torna a Discussioni generiche sulla Caponord

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron