KIT AMERICANO

Personalizzazioni, aftermarket e grafica

KIT AMERICANO

Messaggioda Kim » lunedì 28 luglio 2014, 13:07

Ciao,

apro questo thread per, e solo per, questo fantomatico "kit" che verrebbe venduto in america per la capona.

Viene menzionato di diversi post tra una chiacchera e l'altra.
Propongo l'argomento in accessori ed estetica per capire velocemente :ahsisi: e in modo comprensibile :eh?: cosa è, a cosa serve, se disponibile o sarà disponibile e il prezzo stimato.

Premetto che non ne so nulla ma in base alle risposte modificherò questo messaggio principale

Avanti signori venghino
Elune will be with you
Kim
CNF rider
 
Messaggi: 115
Iscritto il: giovedì 27 febbraio 2014, 18:45
Località: Sarnico
Provincia: BG

Re: KIT AMERICANO

Messaggioda Marlon » lunedì 28 luglio 2014, 13:27

Se leggi qua e là, si parla di "risuonatore" e di qualcosa di altro.

So che le Caponord che nella scorsa settimana sono andate a farsi il giro in Francia erano già equipaggiate di queste modifiche, ma non ho alcun genere di dettaglio tecnico a riguardo.
Vedo di informarmi e vi so dire.

Quello che intendevo dire, nel mio intervento, è di evitare di far circolare voci incontrollate riguardo al fatto che qualcosa sia già disponibile (oltretutto gratis) in America e qui da noi ancora non ci sia nulla.

Possono esserci differenze tecniche legate alle diverse normative (USA e ITA o UE impongono cose diverse...), e da lì potrebbe essere che le CN configurate per gli USA abbiano qualche cosa di diverso.

Può anche essere che intendano - come credo - apportare delle modifiche alla CN MY2015 nella normale ottica di miglioramento del prodotto.

La cosa importante è che anche agli attuali possessori della moto venga dato modo di accedere a questo ulteriore step tecnico.
E questo, da quel che posso capire, sarà possibile.

Siccome si tratta di un miglioramento, e non di un modo per risolvere dei problemi (come qualcuno ha ventilato), è possibile che il kit venga messo a disposizione a pagamento.

Non ci vedo nulla di scandaloso.
Gli altri produttori, quando presentano il nuovo modello con modifiche di dettaglio, non si danno certo pena di creare pure l'upgrade per i vecchi Clienti.
La filosofia degli altri è sempre stata "se vuoi, comprati la nuova".
In Aprilia, in passato, hanno avuto un approccio diverso.
E mi auguro non lo cambino! :)
.~ Marlon ~.
Avatar utente
Marlon
Amministratore
 
Messaggi: 2130
Iscritto il: giovedì 31 maggio 2012, 14:40
Località: PO

Re: KIT AMERICANO

Messaggioda SpeedyGonzales » martedì 29 luglio 2014, 18:59

My 2 cent:

parlato con il concessionario (oggi) per farmi fare questa modifica, dice di aver già fatto una modifica, il proprietario è tornato indietro inviperito e si è fatto togliere tutto, la moto faceva schifo a suo dire, gli sembrava depotenziata... gli chiedo come sia possibile visto che è un upgrade ufficiale Aprilia e che si vocifera nel mercato americano sarà di default così, mi risponde che la modifica non è vero che è fatta per migliorare la moto, ma per adeguarla alle normative di quel paese. Gli chiedo se secondo lui vale la pena che la faccia fare, mi risponde di stare fermo ed aspettare, sta facendo la modifica alla moto demo che ha in casa e poi mi fa sapere...

Fate come volete ovviamente, ma io aspetterei un'attimo...
SpeedyGonzales
CNF runner
 
Messaggi: 522
Iscritto il: sabato 15 marzo 2014, 13:54
Moto attuale: Caponord 1200 TP
Provincia: VR

Re: KIT AMERICANO

Messaggioda Marlon » martedì 29 luglio 2014, 20:09

SpeedyGonzales ha scritto:il proprietario è tornato indietro inviperito e si è fatto togliere tutto, la moto faceva schifo a suo dire, gli sembrava depotenziata...

Mah!
Certe volte resto davvero perplesso...

Che la casa decida di mettere in piedi un tale casino per peggiorare nettamente le prestazioni e il piacere di guida davvero non ci credo.

Conosco personalmente i collaudatori "di sviluppo", persone che hanno seguito la messa a punto della CN (e non solo).
Dubito fortemente che avrebbero dato l'OK ad una modifica che... mortifica la moto.

Comunque, come hai scritto, aspettare un pochettino non costa nulla.

Aggiungo che mi è capitato di leggere un articolo (almeno 1) su di una rivista USA e della CN1200 ne hanno detto solo bene.
Siccome alle presentazioni-stampa invitano tutti i giornalisti (inclusi quelli Indiani e Americani, per dire), hanno sicuramente avuto modo di provare la moto in configurazione "Europea".
Se non hanno rilevato differenze, forse è perché non ne hanno sentite.

Ovvio che quel che si legge sulla stampa va sempre preso col dovuto beneficio d'inventario.
Però... :|
.~ Marlon ~.
Avatar utente
Marlon
Amministratore
 
Messaggi: 2130
Iscritto il: giovedì 31 maggio 2012, 14:40
Località: PO

Re: KIT AMERICANO

Messaggioda SpeedyGonzales » mercoledì 30 luglio 2014, 12:43

Io riporto solo quello che mi è stato detto da persone che hanno una concessionaria (la più grande in Italia) e di caponord ne hanno avute sotto le mani parecchie, questo è quello che mi è stato riferito dal responsabile della concessionaria, non penso francamente che gli venga nulla in tasca a non farmi il lavoro che gli ho chiesto di farmi, rimettendoci i soldi, e non penso gli venga nulla in tasca a venirmi a raccontare che l'unica modifica che ha fatto la sta togliendo perchè il cliente è incazzato nero. Per quanto riguarda le prove dei giornalisti, anche supposto che di moto ci capiscano qualcosa, scusami ma in tutta franchezza preferisco l'opinione di Pierino o Pinocchio che la loro. Anche qua dentro tra di noi che siamo quasi tutti motociclisti "duri" da anni e anni con miriadi di moto sulle spalle c'è discordanza tra il sentire le mappe nuove, i consumi, le gomme, l'aDD ecc... figurati un giornalista che l'invitano a farsi il giretto con altri colleghi, in posti splendidi, alberghi di lusso, tutto pagato.... mah... ha in mente tutto meno che sentire come va la moto, basta che riesca a fargli fare il giro completo e la moto sarà sempre una moto meravigliosa, anche se fosse una motozappa... e probabilmente toccasse a qualsiasi di noi, saremmo tutti uguali...
SpeedyGonzales
CNF runner
 
Messaggi: 522
Iscritto il: sabato 15 marzo 2014, 13:54
Moto attuale: Caponord 1200 TP
Provincia: VR

Re: KIT AMERICANO

Messaggioda Marlon » mercoledì 30 luglio 2014, 17:11

:lol:

Per certi versi hai ragione: ciascuno ha il proprio metro di paragone, la propria esperienza e il proprio modo di vedere le cose.
Quindi è normale che non la si pensi tutti allo stesso modo pur parlando dello stesso dettaglio.

Infatti proprio a quello mi riferivo quando dicevo che "non capisco".
Escludendo il fatto che gli abbiano montato a cane qualcosa, e quello che Aprilia abbia messo in piedi un casino colossale per fare andare male una moto che invece andava bene, resta solo quello: il parere della persona.

Siccome è notorio che la componente psicologica influisce moltissimo sui giudizi, non vorrei che il tipo si aspettasse di impennare di sesta a 300 all'ora e, trovando la moto più "lineare" (quindi, apparentemente, meno prestazionale), ci sia rimasto male.

Sono in tanti che, passando da una mappa "grezza e brutale" ad una più raffinata, se ne sono usciti con un "non va un ca..o rispetto a prima!".

Cosa però smentita dai fatti (prove al banco e magari comparazioni con moto di amici).

Insomma: non diamo credito solo alle chiacchiere.

Quanto al motivo per cui il dealer dovrebbe raccontarti cose inesatte lo ignoro.
Però non possono fare a meno di venirmi alla mente le tante, troppe volte che ho sentito gente riportare commenti inqualificabili da parte dei meccanici.

Gente che portava la moto per una qualche piccola cosetta e si sentiva immancabilmente dire "Eh! Non sei il primo e non sarai l'ultimo! Tutte hanno quel difetto e ne abbiamo già dovute sistemare un sacco!".

Perché lo dicono?
Non lo so.
Ma succede.
Oh, se succede! :reye
.~ Marlon ~.
Avatar utente
Marlon
Amministratore
 
Messaggi: 2130
Iscritto il: giovedì 31 maggio 2012, 14:40
Località: PO

Re: KIT AMERICANO

Messaggioda Silvio57 » giovedì 31 luglio 2014, 16:54

Il risuonatore toglie lo scalino in erogazione che c'è tra i 5000 e i 6000.
Ergo, quando si arriva ai 6000 non si ha più il calcio precedente in quanto è diluito in 1000 giri e non in 200. Per questo sembra che vada meno.
Ma invece la moto va meglio, scalda e consuma un po' meno.
Altra cosa: sul misto la mappa S è quella che fa consumare meno pur essendo un po' più brusca ai bassi.
Questo perché, con la mappa T, avendo meno accelerazione, si tende a girare di più il gas facendo così aprire di più le farfalle.
Abitualmente su itinerari totalmente di montagna di 500-600 km la mia percorrenza media è di 17,5 km/l ad andatura allegra.
Premetto però che la mia guida mi porta a far correre la moto in curva più che usare tutta la cavalleria in uscita.
Avatar utente
Silvio57
CNF runner
 
Messaggi: 526
Iscritto il: lunedì 21 luglio 2014, 9:02
Moto attuale: 1098R-RSV4 F-Tuono F-MTS 1200S-17_MG SP
Moto precedente: svariate
Provincia: VI

Re: KIT AMERICANO

Messaggioda Marlon » giovedì 31 luglio 2014, 17:31

Penso che la tua analisi sia corretta.

Apposta avevo fatto riferimento alle "mappe più raffinate".

Il problema è che le sensazioni sono cose assai particolari.
C'è chi sente la moto (o l'auto) più fluidadopo aver cambiato l'olio :lol:
Molti altri si fanno invece infinocchiare dal rumore.
Cambiano lo scarico con uno aftermarket, magari senza DB killer, e trovano che la moto acceleri in meno tempo e che salga di giri più alla svelta.
In realtà, se non peggio, hanno perso un po' di coppia e di prestazioni.

Posso comprendere che a qualcuno dia più gusto una moto "ignorante".
Dove l'erogazione è irregolare e da strattoni quando si raggiunge un certo regime.

Però la realtà è quella che hai descritto: con l'ottimizzazione dell'erogazione (ottenuta con mappe o modifiche ben studiate), le prestazioni "vere" aumentano.


Quanto ai consumi con le varie mappe, non ho alcuna statistica personale con la Caponord.
Posso però dire che con la Dorsoduro mi è capitato di percorrere più chilometri al litro persino in città, con la S.
La spiegazione che mi son dato, in quello specifico frangente, è che scansando in moto molto disinvolto le auto (la S della DD è più ignorante che quella della CN), restavo col motore acceso meno tempo e alla fine - paradossalmente - consumavo meno nonostante corressi più veloce.

Mi torna anche il tuo discorso sul gas e le farfalle (sembra il titolo di un film dell'orrore :) ).

Oppure che, semplicemente, con la S si sia portati a tenere il motore a regimi più prossimi a quelli ottimali (almeno per il consumo).
Boh?
.~ Marlon ~.
Avatar utente
Marlon
Amministratore
 
Messaggi: 2130
Iscritto il: giovedì 31 maggio 2012, 14:40
Località: PO

Re: KIT AMERICANO

Messaggioda Silvio57 » giovedì 31 luglio 2014, 18:47

La mappa S da di più a bassi/medi ed è per questo che è più nervosa. Dai medi in su T e S sono uguali.
Però spuntando da curve lente e tornanti con la S a parità di gas ho più spunto e coppia rispetto alla T perché il comando acceleratore/farfalle è più diretto.
A bassi giri, con la T si tende a girare di più il gas e quindi inevitabilmente si va ad aprire di più le farfalle che con la S.
Avatar utente
Silvio57
CNF runner
 
Messaggi: 526
Iscritto il: lunedì 21 luglio 2014, 9:02
Moto attuale: 1098R-RSV4 F-Tuono F-MTS 1200S-17_MG SP
Moto precedente: svariate
Provincia: VI

Re: KIT AMERICANO

Messaggioda SpeedyGonzales » venerdì 1 agosto 2014, 1:31

Non so... io continuo ad avere la moto che consuma meno in R, e preciso che in moto sono sempre al 99% con passeggero, quindi dovrebbe "aggravare" la situazione nei consumi, con l'ultima mappatura trovo la T la migliore per uso globale al momento, la S abbastanza inutile se non per fare il figo ai semafori per ripresa e sound, la R per risparmio appunto, sopratutto quando faccio dritto e piano fa la differenza, sentendo voi comincerò ad usare sicuramente di più la T in montagna e poi vedo che succede.

Per il kit vedremo, a breve ci sarà chi comincia a montarlo e sentiremo, non ho mai detto che Aprilia ha fatto una castroneria con questa modifica, ma penso che quello che mi ha detto il concessionario ci possa stare, ha dovuto adeguare la moto alle normative in vigore in quel paese, e quando una moto si deve adeguare difficilmente la si può anche migliorare, a meno che non si stia adeguando per pista :lol: comunque il tempo ci darà la risposta... certo che se davvero migliora calore, consumi ed erogazione ai medi giri, tutto in un colpo con una modifica, è davvero un mezzo miracolo... se è così vado dal concessionario a dirgli se mi monta quella del cliente incazzato :ciappa:
SpeedyGonzales
CNF runner
 
Messaggi: 522
Iscritto il: sabato 15 marzo 2014, 13:54
Moto attuale: Caponord 1200 TP
Provincia: VR

Re: KIT AMERICANO

Messaggioda Marlon » venerdì 1 agosto 2014, 8:10

Secondo me è proprio quello che ti converrebbe fare.

Ripeto: non comprendo come mai un dealer dovrebbe spargere voci dubbie sull'effetto di una modifica.
Tanto più se l'unica esperienza che ha è quella di un singolo cliente che non si sa nemmeno quanta capacità di giudizio abbia.

Le moto per gli USA sono diverse in più di una componente rispetto a quelle nostre.
Non credo sia possibile realizzare un unico modello per tutti i mercati.

Sicché la supposizione che abbiano adattato quelle nostrane perché l'hanno dovuto fare per gli USA non è credibile.

Tieni conto che non è solo una questione di emissioni (gassose e acustiche) ma anche in tanti dettagli.
Le regole sono diverse proprio, e addirittura possono cambiare da stato a stato, in America (per le moto nuove in vendita, chiaramente, non per quelle che circolano liberamente tra i vari stati).

Di miglioramenti ne hanno fatti più di uno affinando le mappe.
Non vedo cosa ci sia di sorprendente se il balzo avanti è ancora più consistente nel momento in cui si mettono in campo ANCHE delle modifiche "fisiche".

Ho chiesto a Noale qualche indicazione ma tardano ad arrivare risposte.
Ho l'impressione che i miei interlocutori siano ormai in ferie (o ci andranno oggi) e quindi non so se avrò qualcosa da dirvi nelle prossime settimane.
Vediamo :)
.~ Marlon ~.
Avatar utente
Marlon
Amministratore
 
Messaggi: 2130
Iscritto il: giovedì 31 maggio 2012, 14:40
Località: PO

Re: KIT AMERICANO

Messaggioda Kim » venerdì 1 agosto 2014, 8:15

Uomini!

il kit...parliamo del kit dai per piacere :winksmile: una persona che apre il post si deve rileggere tutto quello che avete scritto che poi è la ripetizione di altri post :sayok:

Se avete aggiornamenti e pareri postateli per i posteri! :clapclap:
Elune will be with you
Kim
CNF rider
 
Messaggi: 115
Iscritto il: giovedì 27 febbraio 2014, 18:45
Località: Sarnico
Provincia: BG

Prossimo

Torna a Accessori ed estetica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron