Pirelli Rally STR

Dedicato alla più avventurosa delle due CN

Pirelli Rally STR

Messaggioda giuliano66 » mercoledì 28 novembre 2018, 19:12

qualcuno le ha montate?

come vi trovate fuori dall'asfalto? dal disegno il post. dovrebbe avere trazione..........confermate?
giuliano66
CNF rider
 
Messaggi: 152
Iscritto il: lunedì 13 agosto 2018, 20:31
Moto attuale: Caponord 1200 Rally
Moto precedente: Pegaso 650 GA
Provincia: BL

Re: Pirelli Rally STR

Messaggioda omez » sabato 15 dicembre 2018, 16:17

Ciao,

io le ho montante dall'anno scorso, molto bene ho fatto una settimana di sterrato in Sardegna ( prima volta tanto x capire il mio livello :redface: :winksmile: ) poi successivamente altre escursioni, devo dire che ho messo sempre il controllo di trazione livello 1, la moto presa l'anno scorso devo prenderci la mano, e con grande sorpresa il kilometraggio è notevole, fatti 11.000 km con l'anteriore ancora molto buono e cambiato il posteriore e rimesso il str di nuovo!!
omez
CNF rider
 
Messaggi: 66
Iscritto il: lunedì 3 aprile 2017, 18:03
Località: Verona
Moto attuale: Aprilia Caponord 1200 Rally
Moto precedente: Triumph Tiger 800 st
Provincia: Vr

Re: Pirelli Rally STR

Messaggioda giuliano66 » sabato 15 dicembre 2018, 19:46

bene 11000 km, quanto battistrada era rimasto nella parte centrale? anch'io lascio controllo trazione 1, ma dopo varie prove mi trovo mene in sterrato con map. R, non solo per erogazione motore ma anche per sospensioni che rimangono più morbide.
Come pressione in sterrato a quanto le mettevi?
giuliano66
CNF rider
 
Messaggi: 152
Iscritto il: lunedì 13 agosto 2018, 20:31
Moto attuale: Caponord 1200 Rally
Moto precedente: Pegaso 650 GA
Provincia: BL

Re: Pirelli Rally STR

Messaggioda omez » domenica 16 dicembre 2018, 20:12

Non mi ricordo bene cmq c'è n'erano poco di battistrada, per renderti l'idea avevo toccato la tacchetta del livello, per la mappa metto anch'io mappa r la risposta è meno brusca, e cmq ultimamente ho provato con mappa T è divertente, poi dipende dal tipo di sterrato che ti trovi ovviamente e lo conosci, mentre per le sospensioni mi trovo bene su un casco.

Io le metto a 2 o 2.2 bar sia Ant e Post., mentre su strada mettevo 2.2 tieni conto che io peso 70 kili
omez
CNF rider
 
Messaggi: 66
Iscritto il: lunedì 3 aprile 2017, 18:03
Località: Verona
Moto attuale: Aprilia Caponord 1200 Rally
Moto precedente: Triumph Tiger 800 st
Provincia: Vr

Re: Pirelli Rally STR

Messaggioda giuliano66 » giovedì 17 gennaio 2019, 22:00

arrivati........altezza tasselli ant. 6.5, post. 9 mm...........lunghezza variamo, ant. 27-32 mm, post. 37-46 mm.............anche i vuoti tra tassello e tassello variano, ant. 7-11 mm, post. 12,5-15,5 mm. Visivamente sembrano molto stradali, forse le proporzioni tra tasselli e gomme, ma misurandoli ho l'impressione che vadano bene anche su un po di fango o un po di neve, mi resta il dubbio su quanto possa essere auto pulente il post. accelerando. Vi aggiornerò dopo aver fato qualche test.
giuliano66
CNF rider
 
Messaggi: 152
Iscritto il: lunedì 13 agosto 2018, 20:31
Moto attuale: Caponord 1200 Rally
Moto precedente: Pegaso 650 GA
Provincia: BL

Re: Pirelli Rally STR

Messaggioda giuliano66 » lunedì 10 giugno 2019, 17:02

considerazioni fate solo su asfalto, per cui aspetto prima di fare quelle su strade non asfaltate.

Per quelli che hanno sempre usato le stradali, cioè quelle di serie:
se non avete esigenze particolari, cioè le strade sterrate che avete percorso con quelle di serie siete riusciti a percorrerle senza situazioni pericolose, continuate così, non prendete le rally str......perchè ? sull'asfalto tengono di meno e l'effetto tassello-gommoso si sente sia in apri-chiudi sia in cambi veloci di direzione e ancora di più sui curvoni veloci con zavorrina e bagagli, anche i consumi aumentano da 1 a 2 km/l

Per quelli come me che hanno sempre o quasi viaggiato con tassellati stradali (mitas E 09- TCK 80 ecc ) :
in piega tengono il doppio, ad alte velocità la stabilità è maggiore........la grande differenza è in prove di inchiodate sul bagnato, questi tengono il doppio. Con questi si riesce a frenare con gli altri si riesce solo a rallentare, cosa stressante per uno che vive in zone con frequenti temporali, strade umide e a volte guadi da passare. Il posteriore può essere invece più rumoroso rispetto alle altre, e a pneumatici gonfiati da strada come la casa prescrive i tagli trasversali da parte a parte si fanno sentire, invece l'ant. è rumoroso quanto le altre gomme on/off.

a presto per le considerazioni personali fuori dall'asfalto
giuliano66
CNF rider
 
Messaggi: 152
Iscritto il: lunedì 13 agosto 2018, 20:31
Moto attuale: Caponord 1200 Rally
Moto precedente: Pegaso 650 GA
Provincia: BL

Re: Pirelli Rally STR

Messaggioda Marlon » martedì 11 giugno 2019, 9:48

Bel report.
Grazie! :)
.~ Marlon ~.
Avatar utente
Marlon
Amministratore
 
Messaggi: 2108
Iscritto il: giovedì 31 maggio 2012, 14:40
Località: PO

Re: Pirelli Rally STR

Messaggioda omez » venerdì 14 giugno 2019, 22:40

Mah dare un giudizio cosi negativo sulle STR mi sembra esagerato proprio la settimana scorsa con un gruppo di motociclisti uno con la KTM 900 a carburatori non mi ricordo il modello ha fatto dei numeri, ogni curva di traverso in strada, io personalmente non le ho trovate cosi negative, sono rimasto impressionato, pensate che la gomme anteriore ne ha 14.000km mentre la posteriore l'ho cambiata dopo 11.000 km e ne ho rimontato di nuovo solo il posteriore,poi leggo che siete in due e in più bagagli, mi sembra di chiedere troppo per le gomme tassellate, in quel caso a mio avviso non ideale per l'uso cosi fuori luogo, poi si sono rumorose ovvio, che consumano ovvio.

Con queste gomme non puoi pensare di viaggiare come per esempio le Trialsmart :reye :sayok:
omez
CNF rider
 
Messaggi: 66
Iscritto il: lunedì 3 aprile 2017, 18:03
Località: Verona
Moto attuale: Aprilia Caponord 1200 Rally
Moto precedente: Triumph Tiger 800 st
Provincia: Vr

Re: Pirelli Rally STR

Messaggioda giuliano66 » lunedì 24 giugno 2019, 17:30

strada asfaltata sporca (residui di ghiaino, quello usato per la neve) e disastrata (crepe da smotamento anche in curva-tornanti) , rispetto a quelle di serie tengono il doppio, nel secondo caso penso sia adattabilità, merito tasselli, all'asfalto tagliato.
Rispetto ai tassellati stradali es. mitas E10 o tkc 80 siamo li, non ho notato differenza......
giuliano66
CNF rider
 
Messaggi: 152
Iscritto il: lunedì 13 agosto 2018, 20:31
Moto attuale: Caponord 1200 Rally
Moto precedente: Pegaso 650 GA
Provincia: BL

Re: Pirelli Rally STR

Messaggioda giuliano66 » lunedì 12 agosto 2019, 19:41

su strada non asfaltata, terra battuta con ghiaia, e tratti con terreno smosso e sassi non più grandi di 10 cm, pendenze max 18 %, pressione gomme 2.0, tolto controllo di trazione, precarico molla zero ( un casco ), mappatura R che ammorbidisce ancora di più le sospensioni e l'erogazione è meno pronta.
Bhe, secondo me come trazione e frenata non ho sentito differenze rispetto alle mitas E 10 e le continental tck 80, per cui dico più che sufficiente, quasi buono.
In curva preferisco non dare opinioni perchè verrebbero interpretate come critiche negative, ma chi ha esperienza sa che con un bisonte da 250 kg e misure ant.120 e post. 170 non si può pretendere niente.

Manca fango e neve per vedere se sono autopulenti......
giuliano66
CNF rider
 
Messaggi: 152
Iscritto il: lunedì 13 agosto 2018, 20:31
Moto attuale: Caponord 1200 Rally
Moto precedente: Pegaso 650 GA
Provincia: BL

Re: Pirelli Rally STR

Messaggioda giuliano66 » venerdì 20 settembre 2019, 20:25

fango di 5 cm, strada senza pendenza, pressione gomme 2 bar, usura pneumatici a 4,5 mm di 9 per cui quasi alla fine come usura (personalmente una gomma che ha meno di 3 mm non la considero una gomma da off).....
Bene, si parte tranquillamente e si continua ad avere trazione, si avanza piano-piano per avere la sicurezza che la moto non parti all'anteriore, ma non occorre spingere. Una volta usciti dal fango si vede la ruota anteriore con i vuoti pieni, per cui non da la direzione nel caso volessimo aumentare di velocità, invece la ruota post. ha i vuoti, vuoti-puliti per cui scarica il fango da creare trazione, questo sicuramente merito dei tagli-incavi trasversali da parte a parte, che sull'asfalto magari fanno un gran casino ma che assicurano trazione.
Uno potrebbe dire, e se c'è pendenza? difficilmente gli sterrati hanno fango in salita o discesa e se voglio salire un prato infangato prendo il 450 artigliato :sayok: :sayok:
Rispetto agli altri tassellati stradali potrei dire che al posteriore non c'è differenza, all'ant. forse hanno meno direzionalità.....
giuliano66
CNF rider
 
Messaggi: 152
Iscritto il: lunedì 13 agosto 2018, 20:31
Moto attuale: Caponord 1200 Rally
Moto precedente: Pegaso 650 GA
Provincia: BL

Re: Pirelli Rally STR

Messaggioda giuliano66 » giovedì 24 ottobre 2019, 19:21

Anello debole di questi pneumatici fuori dal'asfalto e confronto eseguito con mitas E 10-9 e tck 80.
La tenuta laterale, strada con pendenza trasversale-laterale, cioè da dx a sx o viceversa, bhe qui si che si nota la differenza, i ralli str tengono mooooto meno (cosa di poca importanza perchè strade così si trovano raramente), invece, spiegherebbe perchè nel caso di canaline longitudinali, cioè in senso di marcia, sia più difficile-pericoloso passare da una canalina ad un altra, o anche solo uscire, rispetto tassellati stradali E10-tck80.
Per cui OCCHIO a uscire dalle canaline longitudinali, soprattutto al post. che rimane dentro .....

ps. notato che altezza tassello da nuove al post. sono presso che uguali (1 mm differenza), all'ant. invece sono 3-4 mm di differenza, questo spiegherebbe perche sull'asfalto le str all' ant. tengono il doppio rispetto alle altre sopra citate
giuliano66
CNF rider
 
Messaggi: 152
Iscritto il: lunedì 13 agosto 2018, 20:31
Moto attuale: Caponord 1200 Rally
Moto precedente: Pegaso 650 GA
Provincia: BL


Torna a Aprilia Caponord Rally

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron