che caldo alle gambe!!!

Dedicato alla più avventurosa delle due CN

Re: che caldo alle gambe!!!

Messaggioda Marlon » mercoledì 11 maggio 2016, 14:01

Motogitano ha scritto:Quando si arriva a percorrere 500km al giorno dubito ci siano selle o moto che possano evitare il dolore alle chiappe

Mi viene da sorridere a leggere questi interventi.
Soprattutto dopo che l'anno scorso mi feci circa 700Km dall'alba al tramonto con la mia Dorsoduro.
Sto un pelo sotto al metro e 80 e sono pure sovrappeso.

Che ci sia di peggio e di meglio non lo metto in dubbio, ma tra la mia e le vostre ci corre già quasi come il mangiare e lo stare a guardare.

Ovviamente mi sono fermato (per fare il pieno ogni 120Km circa: ho il serbatoio da 10 litri...), ma grossi problemi non li ho avuti.
E comunque non credo che sia frequente il caso di stare in sella ininterrottamente per tratte singole di più di 200Km.
In quel caso o si ha molta fretta di arrivare o tornare o si è un po' fachiri.
Fermarsi qualche minuto fa bene anche allo spirito, non solo alle chiappe! ;)
.~ Marlon ~.
Avatar utente
Marlon
Amministratore
 
Messaggi: 2137
Iscritto il: giovedì 31 maggio 2012, 14:40
Località: PO

Re: che caldo alle gambe!!!

Messaggioda Motogitano » mercoledì 11 maggio 2016, 19:22

Marlon ha scritto:
Motogitano ha scritto:Quando si arriva a percorrere 500km al giorno dubito ci siano selle o moto che possano evitare il dolore alle chiappe

Mi viene da sorridere a leggere questi interventi.

Allora devo dedurre che ho le chiappe delicate?? :lool:
Anche io mi faccio le giornate intere sulla moto ma superati i 300km circa,dopo come dici tu non riesco a farne più di 150-200 senza dover scendere,ma questa penso sia una cosa normale o sbaglio?
Avatar utente
Motogitano
CNF runner
 
Messaggi: 352
Iscritto il: domenica 12 ottobre 2014, 19:07
Moto attuale: caponord 1200 tp
Moto precedente: yamahafazer1000
Provincia: va

Re: che caldo alle gambe!!!

Messaggioda kobaiano » mercoledì 11 maggio 2016, 20:15

Ma, io quest'anno per il raduno afriends sul Delta del Po mi sono fatto oltre 700 km in un giorno ed alla fine magari ero un po' stanco ma con la CN è un bell'andare, davvero nessun problema e... Caro Marlon soste per la benzina ogni 300 km! :ihih: :ihih:
Avatar utente
kobaiano
CNF runner
 
Messaggi: 524
Iscritto il: sabato 4 gennaio 2014, 1:05
Località: Livorno/Lucca
Moto attuale: KTM 1290 SA S
Moto precedente: DD 1200 CN 1200 TP
Provincia: LI

Re: che caldo alle gambe!!!

Messaggioda als » giovedì 12 maggio 2016, 8:10

Quando si allungano i km e la temperatura sale bisogna curare la sudorazione. Abbigliamento adeguato e attenzione alla disidratazione. Se abbiamo una buona traspirazione al fondo schiena riusciamo a stare in sella senza dolori per più tempo ma dobbiamo reintegrare liquidi per cui le soste sono importanti anche per questo.
La pecora sulla sella consente di avere un cuscino d'aria traspirante che mantiene asciutte le chiappe e la parte alta delle cosce.
Nei lunghi trasferimenti autostradali bisogna cercare il piacere della guida, il viaggiare monotono è più stancante. Quando la strada non consente variazioni bisogna far lavorare il corpo facendo qualche esercizio muscolare e posturale.
E comunque quando la stanchezza chiama c'è una sola regola: fermarsi e riposare.

Parlando della cn io la trovo comoda con una buona seduta. Sono alto 186 cm e tutt'altro che mingherlino :) :)
als
CNF rider
 
Messaggi: 89
Iscritto il: venerdì 26 dicembre 2014, 19:18
Moto attuale: CN rally
Moto precedente: stelvio ntx
Provincia: LU

Re: che caldo alle gambe!!!

Messaggioda Aldo » giovedì 12 maggio 2016, 10:16

Salve a tutti, provengo da più di 10 anni di RT prima 1150 e poi 1200 con le quali ho percorso circa 350.000 km. Percorso in circa 2 anni con la Caponord circa 35000 km, accuso solo un po' più di calore a basse andature, peraltro sopportabilissimo con abbigliamento adeguato. Non ho riscontrato dolori al fondo schiena, forse perchè appena presa ho montato i riser al manubrio che me lo hanno sollevato di 5 cm ed avvicinato di 3 cm, il che mi ha avvicinato ad una posizione simile alla RT.
"La vita è troppo breve per avere dei nemici"
Ayrton Senna
Aldo
CNF baby
 
Messaggi: 53
Iscritto il: mercoledì 12 febbraio 2014, 14:39
Località: BARI
Moto attuale: Aprilia Caponord 1200 T.P.
Moto precedente: BMW R 1200 RT
Provincia: BA

Re: che caldo alle gambe!!!

Messaggioda Marlon » giovedì 12 maggio 2016, 11:51

Motogitano ha scritto:Allora devo dedurre che ho le chiappe delicate?? :lool:

Boh?
Quando ci siam visti, non ti ho... tastato! :lool: :lool: :lool:

Battute a parte.
Ciascuno ha la propria sensibilità e conta poco dire - come peraltro ho fatto io - che c'è chi è messo peggio.
Sono certo che ci sia di meglio della CN a livello di comodità, ma sono anche certo che la Caponord sia comoda almeno quanto la media delle altre Tourer del suo settore.
Probabilmente meglio, per via delle sospensioni semiattive.

Fermarsi ogni tanto resta una cosa che fa perdere poco tempo (non serve camminare mezz'ora, bastano 5 minuti) e mantiene quel tanto in forma che serve per proseguire senza affaticare il fondoschiena.
E non solo lui.

Mi pareva di ricordare che avessero proposto una sella in gel come alternativa, ma sinceramente non so dire.
E tantomeno so dire se è meglio o peggio di quella di serie.
.~ Marlon ~.
Avatar utente
Marlon
Amministratore
 
Messaggi: 2137
Iscritto il: giovedì 31 maggio 2012, 14:40
Località: PO

Re: che caldo alle gambe!!!

Messaggioda als » giovedì 12 maggio 2016, 17:59

Da quello che so, la sella in gel non è il massimo quando inizia a fare caldo magari dopo una sosta con la moto al sole!
als
CNF rider
 
Messaggi: 89
Iscritto il: venerdì 26 dicembre 2014, 19:18
Moto attuale: CN rally
Moto precedente: stelvio ntx
Provincia: LU

Re: che caldo alle gambe!!!

Messaggioda nicberte » giovedì 12 maggio 2016, 21:39

ho trovato sul sito di carpi moto.it dei fogli adesivi chermanti per alte temperature e sto pensando di coibentare sella e finachetti internamente. da quello che dicono dovrebbero fare al caso mio.
Li provo e poi vi dirò....
intanto grazie a tutti per i consigli ed i pareri. :clapclap: :sayok:
nicberte
CNF newbie
 
Messaggi: 17
Iscritto il: martedì 5 aprile 2016, 21:24
Moto attuale: caponord rally
Moto precedente: bmw rt 1200
Provincia: mn

Re: che caldo alle gambe!!!

Messaggioda Marlon » venerdì 13 maggio 2016, 10:05

Non credo sia cosa impegnativa per il portafogli e per il tempo.
Prova e sappici dire.

Temo però che il problema del caldo quando si viaggia in città sia legato alle ventole che ti buttano l'aria sulle gambe non appena partono.

I cilindri sono proprio tra le cosce, così come i collettori di scarico, quindi c'è poco da fare.
Forse i BMWisti e i Guzzisti sono un poco avvantaggiati, ma ho la sensazione che non ci sia molta variabilità tra le varie moto dello stesso livello di cilindrata e potenza.
Più o meno, il motore è lì e riscalda.

Sarebbe interessante fare un test con un termometro ad infrarossi (tipo quelli che usano per le gomme, con lettura "non a contatto") puntato sul sedere e sull'interno delle gambe dopo aver fatto un uso simile delle varie moto.
Ne uscirebbe una comparativa fuori dal normale, se solo qualche testata la facesse.

Facci sapere! :)
.~ Marlon ~.
Avatar utente
Marlon
Amministratore
 
Messaggi: 2137
Iscritto il: giovedì 31 maggio 2012, 14:40
Località: PO

Re: che caldo alle gambe!!!

Messaggioda max66 » venerdì 13 maggio 2016, 14:10

Purtroppo il calore che sprigionano le moto è una brutta bestia.
Con l'avvento dell'euro3 ed ora euro4 si "bolle" con tutte e non c'è niente da fare.
La caponord segue fedelmente i problemi che si riscontrano con le altre moto, calore sotto alla sella (derivato dal cilindro li posizionato), calore alle gambe del pilota e passeggero (dato dallo scarico/catalizzatore e dalle ventole del radiatore).
Ho provato diversi modelli (ktm, ducati, ecc.) e tutti hanno lo stesso problema.

Posso dire che l'unica che si salva un pò è il mio GS raffreddato ad aria rimane "fresco".
Purtroppo però cuoce i piedi. I collettori sono a pochi centimetri dai piedi e sembra averli davanti ad una stufa. :nuuu:
Nel modello raffreddato ad acqua, va aggiunto il calore delle ventole del radiatore che non scaldano come le altre moto ma fanno arrivare parecchio calore alle gambe.

L'unica soluzione è utilizzare l'abbigliamento tecnico da moto che protegge a sufficienza dal calore emanato da questo tipo di moto.

Se poi parliamo di moto di derivazione sportiva, dovete aggiungere il calore sprigionato dal telaio in alluminio e se non mettete la tuta in pelle dopo 30km diventa insopportabile.

Concludo dicendo che il "bello" della moto è anche questo, soffrire per il calore che sprigiona, per l'aria che vi scuote le spalle ed il casco, il freddo e la pioggia che vi entra nelle ossa, gli arti che si intorpidiscono per le vibrazione, ecc. la moto è emozione!
Diversamente si può sempre optare per uno scooter che vi protegge tutto o ancora meglio l'auto che nel caso...si accende l'aria condizionata. :winksmile:

Con questo non voglio criticare i problemi che avete riscontrato e credo sia giusto esporli per capire se sono senzazioni personali o condivise da altri, ma ricordarvi che comunque parliamo sempre di MOTO.
Avatar utente
max66
CNF rider
 
Messaggi: 108
Iscritto il: giovedì 29 maggio 2014, 9:01
Località: Lugo (RA)
Moto attuale: Bmw r 1200 gs - Tuono V4 1100
Moto precedente: Aprilia Mana 850 na-Aprilia rsv 1000r
Provincia: RA

Re: che caldo alle gambe!!!

Messaggioda SpeedyGonzales » sabato 14 maggio 2016, 13:07

ragazzi secondo me più che stare lì a calcolare l'altezza e il peso (che comunque giustamente influisce sulla postura).... calcoliamo l'età! :lool:

a parte gli scherzi, ma neanche tanto :reye mi ricorderò sempre per tutta la vita un viaggio in Spagna negli anni '90 con un KLR 600, in due moto e quattro amici, avevo poco più di 20 anni, oltre 3000km fatti sotto il sole di Agosto, le moto che andarono tutte e due in autocombustione tra Francia e Spagna (anno tristemente ricordato in Spagna per i numerosi incendi e per il caldo eccezionale), una notte intera a dormire sotto un cavalcavia in autostrada per la tempesta, viaggio affrontato da una compagnia di amici inesperti e sprovveduti, in jeans maglietta e scarpe da ginnastica, con una moto che era praticamente poco più di una moto da cross, l'altro aveva una Guzzi 650 non che fosse messo tanto meglio... dopo 2 giorni siamo arrivati alle 18:00 circa di sera, scaricati i bagagli in camera e cambiati d'abito, una rinfrescatina veloce, dopo neanche 1 un'ora eravamo in giro a happy hour!!

Un viaggio che resterà sempre nel mio cuore e nei miei ricordi, per tanti motivi, ma mi chiedo... se lo facessi adesso a questa età, con quelle stesse moto, con quell'abbigliamento, con lo stesso caldo... ma ci arrivo vivo in Spagna? :eh?: altro che happy hour all'arrivo!

Comunque a parte i ricordi e le riflessioni... la mia esperienza è questa: le selle in gel di Aprilia (non è la prima che possiedo) sono identiche alle originali, sono soldi buttati via, oppure mettersi d'accordo per bene prima col venditore, se arriva una sella uguale te la tieni o la rimandi indietro. Le uniche selle diverse sono quelle ribassate per chi ha problemi di altezza con l'appoggio a terra.

Per quanto riguarda il caldo invece, l'ho già scritto in altro post, tra tutti i problemi che mi ritrovo attualmente sulla moto, devo dire che il caldo è uno di quelli che è stato eliminato, o meglio, limitato, con l'ultima mappatura, la FA 35, che però non mi soddisfa per altri 1000 motivi come le precedenti. Addirittura ho alzato lo scarico al massimo per dargli una somiglianza di marmitta da moto sportiva, quindi adesso ce l'ho più vicino di prima e sopratutto il passeggero, ma lo stesso il calore è minore di prima, salvo non fermarsi al semaforo o stare in coda dove invece è aumentato.

W la gioventù!! :sayok:
SpeedyGonzales
CNF runner
 
Messaggi: 522
Iscritto il: sabato 15 marzo 2014, 13:54
Moto attuale: Caponord 1200 TP
Provincia: VR

Re: che caldo alle gambe!!!

Messaggioda Marlon » sabato 14 maggio 2016, 15:50

Eh sì:
viva la gioventù...
...che non c'è più! :lol:
.~ Marlon ~.
Avatar utente
Marlon
Amministratore
 
Messaggi: 2137
Iscritto il: giovedì 31 maggio 2012, 14:40
Località: PO

PrecedenteProssimo

Torna a Aprilia Caponord Rally

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron