1*tagliando

Dedicato alla più avventurosa delle due CN

Re: 1*tagliando

Messaggioda SpeedyGonzales » martedì 18 aprile 2017, 12:08

Dodo84 ha scritto:Su alcune cose sono d'accordo.

Comunque il filtro hi-flow a mio modesto parere fa schifo.

Ne comprai uno e sono stato costretto a sostituirlo...
L'originale piaggio va benissimo.

Motul 5100 va benissimo costa circa 10€ al kg.

Il trittico della trasmissione se mantenuto bene può anche andare oltre ai 30'000.

Vedendo i prezzi che sono stati scritti fino ad ora quello medio è sui 150€...
200€ sono tanti se poi non ti hanno fatto nemmeno la fattura...


se usi il Motul 5100 lo trovi a poco più di 8 euro al litro...

per il filtro olio spendere 7-8 euro di uno marcio e spenderne 10 per un K&N non vedo il senso di prendere quello marcio...

Posso sapere per curiosità su cosa non sei d'accordo?
SpeedyGonzales
CNF runner
 
Messaggi: 522
Iscritto il: sabato 15 marzo 2014, 13:54
Moto attuale: Caponord 1200 TP
Provincia: VR

Re: 1*tagliando

Messaggioda omez » martedì 18 aprile 2017, 12:27

cmq mi sembra che adesso non c'è l'obbligo di fare il tagliando in una officina autorizzata, si può andare anche da un meccanico generico, basta fare un timbro del libretto è la garanzia è sempre valida oh sbaglio?
omez
CNF rider
 
Messaggi: 66
Iscritto il: lunedì 3 aprile 2017, 18:03
Località: Verona
Moto attuale: Aprilia Caponord 1200 Rally
Moto precedente: Triumph Tiger 800 st
Provincia: Vr

Re: 1*tagliando

Messaggioda Marlon » martedì 18 aprile 2017, 12:56

Probabilmente si riferisce ad una serie di controlli che vengono elencati tra quelli da fare, ma che per l'esperienza di molti finiscono con l'essere superflui in almeno il 90% dei casi, soprattutto se uno usa la moto in condizioni "normali" (cioè niente fuoristrada né pista).

Essendoci da smontare un po' di roba per arrivare fino a lì, è logico che se viene fatto il controllo venga poi elencato nel conto il tempo necessario.
E magari, col fatto che ormai sei lì, il meccanico potrebbe pensare (per molti versi è un ragionamento sensato...) di sostituire qualche pezzo.

Tutto ciò porta in alto il totale del conto finale.


Anche io concordo in buona parte coi ragionamenti esposti da Speedy, ma per esperienza personale ho anche la convinzione che i canali attraverso i quali un normale "professionista della meccanica" si approvvigiona del materiale di consumo (es.: olio e filtri) necessario al suo lavoro, non siano poi quelli più economici cui invece abbiamo accesso noi privati.

Non sono nel settore, quindi non ne ho la certezza, ma spesso mi son sentito dire dal mio meccanico dell'auto "se tu trovi questa roba a meno, compratela da te e portamela che io te la monto senza alcun problema".

Aggiungo che per l'informatica (settore in cui lavoro) le cose funzionano spesso così.
Al punto che mi è capitato di andarmi a comprare un portatile in un negozio e dei dischi fissi in giro per il Web perché li pagavo nettamente meno rispetto ai veri grossisti coi quali ho continuativi rapporti d'affari.

Quindi il ragionamento "il meccanico mi presenta un conto troppo caro rispetto a quello che pagherei comprando io la roba" può essere condiviso, mentre le conclusioni "cerca di fregarmi" sono magari sbagliate.
Nel senso che non è detto ci sia intenzionalità nel tenere alti i prezzi. Spesso è una conseguenza della mancata concorrenzialità dei canali di acquisto cui si appoggiano.

Aziendalmente non è possibile agire in totale libertà come si fa da privati per mille motivi.
Tra i quali, ma non è l'unico, l'impossibilità di pagare all'ordine ogni cosa di cui si abbia bisogno.

Aggiungo che - lo sappiamo tutti - un'azienda ha tutta una serie di incombenze e costi che al privato son sconosciuti.
In particolare le officine devono sottostare a regolamenti sulla sicurezza del lavoro che prevedono determinate dotazioni e l'effettuazione di corsi, oltre all'assicurazione (INAIL e RC) che nel nostro garage sono del tutto inesistenti.

Non voglio fare l'avvocato delle cause perse: anche io ho da sottostare alle logiche del risparmio.
Ma vorrei che quando uno si sente chiedere da un professionista una certa cifra per un dato lavoro, non pensi in automatico che questi sta cercando di dissanguarlo.
Per tenere aperta l'attività sostiene delle spese fisse che noi non abbiamo, probabilmente acquista il materiale ad un prezzo non del tutto concorrenziale e in definitiva deve trovare il modo di guadagnarci qualcosa.
Non tutti sono "ladri", insomma.

Poi c'è chi riesce a stare basso e chi meno.
Ma pensare che possa bastargli qualche foglio da 10 in più di quel che pagheremmo noi, forse è un po' ottimistico.
.~ Marlon ~.
Avatar utente
Marlon
Amministratore
 
Messaggi: 2137
Iscritto il: giovedì 31 maggio 2012, 14:40
Località: PO

Re: 1*tagliando

Messaggioda omez » martedì 18 aprile 2017, 13:21

SpeedyGonzales ha scritto:
max26 ha scritto:ok per molte cose, ma sinceramente fino a quando sarà in garanzia farò i tagliandi come da "manuale", cioè ogni 20000 (anche se non ho ben capito qualcuno che parlava di ogni 10000)
mi chiarisci "la storia dei corpi farfallati e la sostituzione dei relativi gommini"??


10.000? visto che a volte faccio giri anche da 700km a colpo, a questo punto facciamo il tagliando ogni uscita domenicale :lool:

E' tutto studiato ragazzi... credete che fanno le cose a caso? sanno benissimo quanta strada fa di media una persona in 2 anni e sanno benissimo che tutti hanno "paura" con la storia della garanzia... e loro ci giocano proprio su tutto questo...

la storiella del riallineamento dei corpi farfallati max, è quella che ti ritrovi conficcata nel sedere al ritorno del tagliando dei 20.000km, quella che ti raccontano quando ti mostrano il conto... poi se hanno fatto o non fatto qualcosa lo sa solo il Padre Eterno... ed anche avessero fatto effettivamente qualcosa sarebbe stato fatto tutto inutilmente perchè a quel chilometraggio non serve una mazza... i gommini costano più o meno una roba tipo 3-4 euro di tutti (sono andato a controllare sui listini prezzi Aprilia)... ma il lavoro te lo fanno pagare 350/360 euro (questi sono a parte dal resto del tagliando)... e non saprai mai se l'hanno fatto o meno, ma saprai che se l'hanno fatto è stato tutto inutile

lavoro che invece puoi rimandare benissimo dopo 3 tagliandi se li fai ogni 20.000km oppure dopo 2 se li fai ogni 30.000km... poi fate come vi pare, io l'inculata l'ho presa e vi avverto per quello, se la volete prendere anche voi non c'è problema, il sedere stavolta non è quello mio :nono:


Mah trovo esagerato, se fai questo discorso per risparmiare soldi, ma poi se ti succede qualcosa al motore lo paghi salato, solo perchè vuoi evitare di cambiare olio ogni 10.000, e cmq con 60 euro ogni due anni non mi sembra una cifra esagerata se te lo cambi tu, non ci scherzerei troppo, poi chiaro ognuna faccia come vuole,non è un bel consiglio secondo me.
omez
CNF rider
 
Messaggi: 66
Iscritto il: lunedì 3 aprile 2017, 18:03
Località: Verona
Moto attuale: Aprilia Caponord 1200 Rally
Moto precedente: Triumph Tiger 800 st
Provincia: Vr

Re: 1*tagliando

Messaggioda Marlon » martedì 18 aprile 2017, 15:01

Discorsi già fatti fino alla sfinimento sul DorsoduroForum, oltre che qui.
Ciascuno ha la propria sensibilità verso questo genere di cose.
Ciascuno spende i propri soldi come credere.
Ciascuno ha il diritto di scegliere la strada che gli pare più opportuna.

Ciò premesso.

Se il produttore, che conosce il motore ad un livello che noi non possiamo certo avere e che ha il vincolo legale di garantirne il funzionamento a costo di intervenire a sue spese in caso di guasto, decide che l'intervallo di percorrenza tra i tagliandi è di 20.000Km (salvo uso intenso come la pista o frequente fuoristrada), penso che ci si possa ragionevolmente fidare.
Anche perché non sono emerse criticità particolari a carico di questo motore né nella versione 750 (da cui il 1200 è stato derivato direttamente) né in quello per la Dorsoduro 1200 (che è ancor più simile e, se vogliamo, persino più vocato alla prestazione).

Nessuno pensa che spendere 70/80 Euro l'anno per una moto che ne costa 17.000 possa essere un problema.
E' il concetto di DIMEZZARE la percorrenza prevista che mi lascia un po' perplesso.
Avessi una moto un po' "old style", coi tagliandi ogn 6.000 o 7.500Km che faresti?

Come ha scritto scherzosamente Speedy, ancora un po' che si ravvicinano gli interventi, uno che esce a botte di 700Km/weekend cambia l'olio 4 volte a stagione! :)

Ad ogni modo il suo ragionamento era fondamentalmente uno:
quando andate dal meccanico, e mettetevi d'accorto PRIMA su cosa effettivamente voltete lui faccia sulla vostra moto.
Così eviterete sia gli eccessi di scrupolo che le conseguenti spese.
.~ Marlon ~.
Avatar utente
Marlon
Amministratore
 
Messaggi: 2137
Iscritto il: giovedì 31 maggio 2012, 14:40
Località: PO

Re: 1*tagliando

Messaggioda SpeedyGonzales » martedì 18 aprile 2017, 15:56

omez ha scritto:Mah trovo esagerato, se fai questo discorso per risparmiare soldi, ma poi se ti succede qualcosa al motore lo paghi salato, solo perchè vuoi evitare di cambiare olio ogni 10.000


Di tutto quello che ho detto, non ho scritto una sillaba per risparmiare soldi, non ci siamo capiti... ho scritto che alcune percorrenze per un tagliando, cioè con uso normale della moto, si possono fare tranquillamente anche a 30.000km e più, (io l'ho fatto a 34.000km) così che puoi approfittarne di fare il tagliando e cambiare il gruppo trasmissione allo stesso tempo, portando la moto in officina una volta invece che 3!!!... che poi si risparmia qualcosa vien da sè... a 120.000km (quando magari si comincia davvero ad avere qualche rogna o necessità di qualche intervento importante, speriamo di no) tu l'hai portata 9 volte io 3... se mi succede qualcosa al motore come dici tu, con i soldi di 6 tagliandi ne monto uno nuovo senza stare lì a mettere a posto quello vecchio pieno di rogne... ma questo non è un ragionamento che volevo fare inizialmente, volevo solo dire che già 20.000km mi sembrano pochini per questo motore, figuriamoci 10.000km!! e comunque le rogne possono saltare fuori in qualsiasi momento a qualsiasi chilometraggio...

omez ha scritto:cmq con 60 euro ogni due anni non mi sembra una cifra esagerata se te lo cambi tu, non ci scherzerei troppo, poi chiaro ognuna faccia come vuole,non è un bel consiglio secondo me.


anche qui hai capito male... il cambio olio è una cosa, il tagliando è un'altra...

l'ho scritto che lo cambio ogni 7000/8000km circa con un paio di rabbocchini in mezzo, ma questo vale per la mia moto infatti è l'unica cosa che non ho consigliato a nessuno perchè ogni moto ha consumi diversi... certe consumano meno e certe di più... poi c'è anche il tipo d'uso, le stagioni d'uso, ecc... per finire cambiare olio senza cambiare il filtro ha poco senso, e cambiare filtro sulla Capo non è che tutti si arrangiano come cambiare l'olio... non è impossibile ma non è nemmeno semplice, oltre al tempo che ci vuole e magari non tutti hanno


Marlon ha scritto:Come ha scritto scherzosamente Speedy, ancora un po' che si ravvicinano gli interventi, uno che esce a botte di 700Km/weekend cambia l'olio 4 volte a stagione! :)

Ad ogni modo il suo ragionamento era fondamentalmente uno:
quando andate dal meccanico, e mettetevi d'accorto PRIMA su cosa effettivamente voltete lui faccia sulla vostra moto.
Così eviterete sia gli eccessi di scrupolo che le conseguenti spese.


bravo, sintesi perfetta :winkfast:

con una piccola aggiunta... se la usate normalmente, non abbiate paura di andarci anche ogni 30.000km invece che ogni 20.000km... è un 1200cc da turismo cazzarola! mica avete un Ciao Piaggio!!
SpeedyGonzales
CNF runner
 
Messaggi: 522
Iscritto il: sabato 15 marzo 2014, 13:54
Moto attuale: Caponord 1200 TP
Provincia: VR

Re: 1*tagliando

Messaggioda max26 » mercoledì 19 aprile 2017, 22:51

Diciamo che anch'io faccio giri da 700 km e oltre, infatti acquistata il 28 febbraio scorso, ad oggi ho 4800km, e altri circa 3000 li farò il prossimo ponte del 25 in toscana,
comunque, anche con la shiver ho sempre fatto i tagliandi (inteso come cambio olio) a 10000; il tagliando dei 20000 non mi preoccupa più di tanto, visto che quando mettono le mani sulla mia moto, sono presente in officina.
Quindi, fermo restando che come detto a 10000 cambio l'olio in officina (fino a quando è in corso la garanzia) perché credo Che male non faccia e non divento povero per questo, non mi è chiaro se è obbligatorio o no
max26
CNF rider
 
Messaggi: 99
Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2017, 23:48
Provincia: BR

Re: 1*tagliando

Messaggioda Dodo84 » giovedì 20 aprile 2017, 8:48

La scadenza è a 20000 o limite di tempo.

Io cambierò l'olio e il filtro a 10000 in garage...come ho sempre fatto alle mie dorsoduro.

P.s. Dove sarai in toscana?
La vita è breve ma Intensa, perchè non trascorrerla su un'Aprilia ?
Avatar utente
Dodo84
Friend of CNF
 
Messaggi: 314
Iscritto il: mercoledì 12 settembre 2012, 0:31
Località: Pisa (pi)
Moto attuale: caponord 1200 rally
Moto precedente: DDdestro DDdodo DD08
Provincia: Pi

Re: 1*tagliando

Messaggioda max26 » giovedì 20 aprile 2017, 17:33

Dodo84 ha scritto:La scadenza è a 20000 o limite di tempo.

Io cambierò l'olio e il filtro a 10000 in garage...come ho sempre fatto alle mie dorsoduro.

P.s. Dove sarai in toscana?


Se avrò tempo anch'io andrò di "Fai da te".

Pernotto a 2 km da Siena, partendo domani notte e rientrando martedì, giornate piene x giri turistici saranno domenica e lunedì
max26
CNF rider
 
Messaggi: 99
Iscritto il: lunedì 16 gennaio 2017, 23:48
Provincia: BR

Re: 1*tagliando

Messaggioda Dodo84 » giovedì 20 aprile 2017, 17:50

Buon divertimento!
La vita è breve ma Intensa, perchè non trascorrerla su un'Aprilia ?
Avatar utente
Dodo84
Friend of CNF
 
Messaggi: 314
Iscritto il: mercoledì 12 settembre 2012, 0:31
Località: Pisa (pi)
Moto attuale: caponord 1200 rally
Moto precedente: DDdestro DDdodo DD08
Provincia: Pi

Re: 1*tagliando

Messaggioda Catano » giovedì 20 aprile 2017, 21:17

max26 ha scritto:
Dodo84 ha scritto:La scadenza è a 20000 o limite di tempo.

Io cambierò l'olio e il filtro a 10000 in garage...come ho sempre fatto alle mie dorsoduro.

P.s. Dove sarai in toscana?


Se avrò tempo anch'io andrò di "Fai da te".

Pernotto a 2 km da Siena, partendo domani notte e rientrando martedì, giornate piene x giri turistici saranno domenica e lunedì


Io faccio sabato e domenica... tour lampo: saremo in 4 moto e faremo l'intero tracciato dell' Eroica, tra le crete sensi, il Chianti e la val d'Orcia (con pernottamento a Pienza)... :clapclap: Se vedi una capo bianca sono io :sayok:
Cristiano & "La Capona" (Caponord1200 aDD) from Polesine prov. di "nebbia"
Avatar utente
Catano
CNF runner
 
Messaggi: 344
Iscritto il: giovedì 20 giugno 2013, 19:41
Località: Rovigo provincia
Moto attuale: Caponord 1200 TP
Moto precedente: Shiver
Provincia: RO

Re: 1*tagliando

Messaggioda Dodo84 » venerdì 21 aprile 2017, 10:13

Se vi piace la toscana...non potete mancare a fine giugno per il raduno nazionale.
La vita è breve ma Intensa, perchè non trascorrerla su un'Aprilia ?
Avatar utente
Dodo84
Friend of CNF
 
Messaggi: 314
Iscritto il: mercoledì 12 settembre 2012, 0:31
Località: Pisa (pi)
Moto attuale: caponord 1200 rally
Moto precedente: DDdestro DDdodo DD08
Provincia: Pi

PrecedenteProssimo

Torna a Aprilia Caponord Rally

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite